• Home
  •  > Notizie
  •  > Muore a 63 anni volontario della Misericordia

Muore a 63 anni volontario della Misericordia

Nonostante la malattia Stefano Grazzini aveva scelto di dedicarsi agli altri. Il funerale sarà celebrato oggi alle 15

casalguidi. Nonostante la malattia che l’aveva colpito, aveva scelto di dedicarsi agli altri, di essere vicino a coloro che hanno bisogno. Finché le sue condizioni di salute glielo hanno permesso. Ma nonostante la coraggiosa lotta portata avanti quotidianamente, alla fine si è dovuto arrendere Stefano Grazzini, 63 anni, amico e volontario della Misericordia di Casalguidi e Cantagrillo. Un altro grave lutto quello che ha colpito l’associazione, che nel pomeriggio di ieri ha dato sul proprio profilo Facebook la notizia della scomparsa.

«Purtroppo non ce l’ha fatta a superare la grave malattia che lo affliggeva da tempo – si legge nel post pubblicato – Una grossa perdita per noi e per la sua famiglia, a cui vanno le più sincere condoglianze da parte di tutti i volontari, del consiglio e del presidente. Stefano si occupava di servizi sociali, aiutando fino a quando ha potuto tutte le persone bisognose, anziani e disabili».

Stefano Grazzini, fisioterapista di professione, lascia la moglie Sandra (un volto molto noto in paese, per la sua attività al Circolo Milleluci) e il figlio Alessio. Il funerale sarà celebrato nel pomeriggio di oggi alle 15 nella chiesa parrocchiale di Casalguidi. Poco prima il feretro partirà dalle cappelle del commiato dell’ospedale San Jacopo di Pistoia.

La Misericordia di Casalguidi era stata colpita di recente da un altro grave lutto. All’inizio dello scorso novembre, sempre a causa di una grave malattia, era scomparso, a 70 anni di età, Luciano Menichini, vicepresidente dell’associazione. Per quasi 35 anni aveva comandato la Polizia municipale di Quarrata, per poi, con la stessa abnegazione con cui aveva servito il Corpo, dedicarsi ad aiutare gli altri vestendo la divisa della Misericordia. –

Pubblicato su Il Tirreno