• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio a Renzo Franci fondatore con i fratelli del Caffè Italiano

Addio a Renzo Franci fondatore con i fratelli del Caffè Italiano

Ha raggiunto la moglie Grazia, scomparsa solo tre mesi fa Il cuore biancorosso e la passione per il suo bar 



Sono storie di altri tempi e amori indissolubili, che parlano di legami mai sciolti, nemmeno quando uno dei due componenti della coppia ha già varcato la soglia dell’aldilà. Storie che si perdono nel tempo, quando l’Italia fu liberata dagli americani e Renzo Franci, giovane a Firenze, serviva il caffè ai soldati. È lì che aveva conosciuto la moglie Grazia Vannini, è lì che si era innamorato di quella donna bellissima che poi aveva sposato e dalla quale aveva avuto loro figlia, Simonetta. È stata la donna, insieme al marito Antonio Corsini e alla nipote Valeria, a restare accanto a Renzo, che insieme ai suoi fratelli, aveva aperto in centro i bar dove si sono incrociate le storie della città, sotto lo sguardo attento di Canapone. Renzo, insieme a Ivo, che se n’è andato all’inizio dell’anno e a Guido, che si occupava della gestione del Totocalcio e della sala da biliardo, è stato il fondatore del Caffè Italiano sotto i portici, bar nel quale ha lavorato fino agli anni ’80. Cordiale, gentile, sincero e leale: chi si avvicinava al bancone per prendere il caffè, trovava in Renzo un amico e anche un confidente, se ce ne fosse stato bisogno. I Franci a Grosseto avevano anche il bar della Palma, dove ogni mattina ad aprire la saracinesca pensava Sirio, il Perugina che era capitanato da Corrado e il Bar del Corso dove si dava da fare Ado, oltre alla pasticceria che si trovava accanto a Canapone. Classe 1923, Renzo è sempre stato un grandissimo appassionato e sostenitore del Grosseto calcio e non si era mai tirato indietro quando c’era bisogno di fare qualcosa per la società.

Se n’è andato nella sua abitazione, circondato dall’amore della figlia Simonetta, del genero Antonio e della nipote Valeria che lo hanno accompagnato fino al suo ultimo giorno, quando è andato a riunirsi a sua moglie Grazia e a suo fratello Ivo che era sposato con la sorella di Grazia, Mirella.

I funerali di Renzo si sono svolti ieri mattina a Sterpeto e ora il barista che tutti amavano riposa nella cappella di famiglia. —

Pubblicato su Il Tirreno