• Home
  •  > Notizie
  •  > La comunità romena piange la scomparsa di Luminita Mariana

La comunità romena piange la scomparsa di Luminita Mariana

Monsummano. La comunità romena della provincia di Pistoia si stringe intorno al dolore della famiglia di Luminita Mariana Butnaru, amata mamma, nonna e moglie che si è spenta sabato sera a 49 anni, all’ospedale di Lucca, dopo una malattia contro cui ha combattuto per oltre un anno e mezzo. La donna, che si era trasferita a Pistoia dieci anni fa dalla Romania e lavorava come badante, lascia il marito Cesare sposato tre anni fa e con cui viveva nel comune di Monsummano, i tre giovani figli e i due nipotini.

Solare, socievole e sempre con una parola di conforto per chi ne aveva più bisogno, specialmente per le persone anziane che accudiva per il suo lavoro, Luminita Mariana Butnaru era «una donna speciale a cui tutti volevano bene, perché sapeva farsi amare, grazie anche al suo carattere molto socievole», ricorda Daniela Stoica, presidente dell’associazione Evrika, che raccoglie le tante famiglie – in maggioranza donne – di origine rumena che abitano a Pistoia e provincia. E proprio la comunità romena, non appena saputa la notizia, si è messa in moto per una raccolta fondi in sostegno della famiglia della donna, a cui è andato subito il pensiero dei connazionali.

«Non appena abbiamo saputo della morte di Luminita Mariana – presegue Stoica – ci siamo attivati per raccogliere dei soldi che possano aiutare i suoi giovani figli e i due nipotini. Luminita era sempre disponibile per tutti, e noi ora vogliamo aiutare la sua famiglia e il marito che la amava tantissimo».

La donna è morta a Lucca e la salma sarà trasportata in provincia di Pistoia. Il funerale sarà fissato nella giornata di oggi. –

V. V.

Pubblicato su Il Tirreno