• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio a Loria, l’infermiera dal bel sorriso

Addio a Loria, l’infermiera dal bel sorriso

Obetello, la donna è stata uccisa da una malattia a soli 54 anni: fino all’ultimo è rimasta accanto ai pazienti della Cardiologia. Il ricordo commosso dei colleghi

ORBETELLO. Se n’è andata di notte, all’ospedale di Orbetello dove era stata ricoverata in seguito al peggioramento delle sue condizioni di salute che aveva sempre cercato di non ascoltare troppo per restare accanto ai pazienti che erano incantati dal suo sorriso. Loria Bandinelli aveva solo 54 anni ma da tanto tempo era stata costretta a combattere contro una brutta malattia che non le aveva però spento il sorriso e l’allegria che cercava di trasmettere a chi era ricoverato.

Loria aveva lavorato a lungo nel reparto di terapia intensiva coronarica e all’Utic e nonostante il progredire della sua malattia, aveva cercato di restare fino all’ultimo insieme ai suoi pazienti. «Era una delle colleghe più rassicuranti, accoglienti e sorridenti che abbia mai incrociato - dice Nicola Draoli, presidente dell’Ordine degli infermieri - e la sua vitalità era contagiosa, non soltanto per i pazienti che l’adoravano ma anche per tutti i colleghi che lavoravano con lei».

La notizia della morte di Loria ha suscitato un grandissimo cordoglio tra gli infermieri e gli amici che le sono stati vicino fino all’ultimo. Originaria di Fonteblanda, si era poi trasferita a Grosseto dove ha lavorato per tantissimi anni al Misericordia. .

La salma di Loria, è partita questa mattina alle 9,30 dall’ospedale di Orbetello per arrivare alle 10 al cimitero di Montiano dove è stata sepolta. E dove ad aspettarla c'erano tanti amici e tanti colleghi che portano ancora nel cuore quel gran sorriso. «Era una persona bella - dicono gli infermieri - non solo competente ma con grandi doti umane che tutti noi ed i suoi pazienti abbiamo apprezzato». F.G.

 

Pubblicato su Il Tirreno