• Home
  •  > Notizie
  •  > Striscioni pisani su Moby e morti sul lavoro

Striscioni pisani su Moby e morti sul lavoro

Livorno-Pisa è una delle sfide più belle d'Italia perché è molto più che un derby. È sfotto, è accesissima rivalità, è cori contro appena si presenta l’occasione. Ma è anche grande rispetto. E così,...

Livorno-Pisa è una delle sfide più belle d'Italia perché è molto più che un derby. È sfotto, è accesissima rivalità, è cori contro appena si presenta l’occasione. Ma è anche grande rispetto. E così, dopo le tantissime dimostrazioni di solidarietà che i nerazzurri dimostrarono in occasione dell'alluvione, anche ieri pomeriggio gli ospiti hanno dimostrato sensibilità e vicinanza verso la nostra città.

Durante l'intervallo, infatti, sono stati esposti due striscioni che hanno raccolto l'applauso di tutto l'Armando Picchi. Il primo per ricordare le vittime del Moby Prince, a 27 anni da quella terribile strage: “Pisa ricorda la Moby Prince e chiede giustizia.... Vergogna” era scritto. “Mai più morti sul lavoro. Vicini ai lavoratori del porto” era il testo del secondo. Due gesti veramente belli che dimostrano che anche la rivalità più sentita si ferma di fronte alle tragedie. Complimenti. Naturalmente, come è giusto che sia in ogni derby che si rispetti, ci sono stati anche striscioni polemici contro i cugini. Ma questi fanno parte delle regole del gioco. E del campanile. (n.c.)

Pubblicato su Il Tirreno