Anziano trovato morto in casa

L’uomo viveva da solo. Difficile intervento dei pompieri con l’autoscala

PIOMBINO. Un anziano di 92 anni, Edo Tei, è stato trovato morto nella sua abitazione di via Petrarca nel pomeriggio di ieri. L’uomo abitava solo (la moglie è ricoverata da tempo) e dall’altro ieri i vicini non ne avevano notato la presenza, così hanno avvertito i parenti che hanno lanciato l’allarme.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con un’autoscala, che hanno dovuto forzare una finestra per poi far entrare il personale del 118 nell’appartamento. I sanitari hanno trovato l’anziano disteso, e morto da almeno un giorno, sul suo letto. Quindi non è stato possibile alcun intervento per cercare di prestargli qualche cura.

La salma è stata poi trasportata all’obitorio.

Un intervento comunque complicato per i vigili del fuoco di Piombino che - a quanto sembra - quando sono stati chiamati erano sprovvisti dell’autoscala per arrivare al terzo piano (che equivale almeno a un quarto considerando i portici sottostanti), perché in uso ai colleghi di Follonica. Secondo quanto è dato sapere, infatti, i vigili del fuoco di Piombino (come del resto i colleghi di Follonica), oltre ad essere sotto organico e con diversi altri problemi da risolvere, hanno a disposizione una sola autoscala (che non è quella in dotazione all’autopompa, ben più corta) che devono dividere con i pompieri di Follonica e di Grosseto. Questo significa allungamento dei tempi di intervento e grossi rischi. Perché se nel frattempo fosse scoppiata una grossa emergenza a Follonica, la cittadina grossetana avrebbe avuto problemi enormi ad affrontarla.

Pubblicato su Il Tirreno