• Home
  •  > Notizie
  •  > Il sindaco proclama il lutto cittadino

Il sindaco proclama il lutto cittadino

«È un modo per rendere visibile il dolore e la vicinanza di tutta la città ai familiari delle vittime»

LIVORNO. Il lutto cittadino è stato proclamato su decisione della giunta municipale a partire da ieri e fino al giorno di svolgimento dei funerali delle vittime. È prevista l'esposizione a mezz'asta della bandiera della città (a Palazzo comunale sono state issate le bandiere a mezz'asta già dalle prime ore di ieri mattina). Previsto un minuto di chiusura degli esercizi commerciali e dei locali di spettacolo - su proposta delle organizzazioni rappresentative - in concomitanza con l'inizio della cerimonia funebre e la sospensione di tutte le attività pubbliche ludico-ricreative organizzate dall'amministrazione fino alla data di svolgimento delle esequie con la partecipazione del Gonfalone della città.

«La proclamazione del lutto cittadino - spiega il sindaco Filippo Nogarin - è un modo per concretizzare e rendere visibile il dolore e la vicinanza della città a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tragedia, in primis ai familiari delle vittime. Semplici gesti simbolici che vanno ad aggiungersi alla grande e fattiva catena di solidarietà che, fin dalle prime ore d'emergenza, si è creata in tutta la città nei confronti di chi è stato coinvolto nella drammatica alluvione. Ancora una volta la generosità e la risposta dei livornesi è stata fondamentale in queste ore».

Non si sa quando si terrano i funerali delle vittime: le salme sono ancora a disposizione della magistratura che ha disposto le autopsie nell’ambito dell’inchiesta di disastro colposo.

Pubblicato su Il Tirreno