• Home
  •  > Notizie
  •  > Se n’è andato a 58 anni l’autore televisivo Lorenzo Castellano

Se n’è andato a 58 anni l’autore televisivo Lorenzo Castellano

ROMA. Ha firmato programmi di successo come “Il Grande Fratello”, “Domenica In” e “La Talpa”. È morto a Roma a 58 anni l’autore e regista televisivo Lorenzo Castellano. Mesi fa gli era stato diagnosticato un linfoma.

Nato a Roma il 19 febbraio del 1963, Castellano nella sua carriera ha lavorato, tra gli altri, al fianco di Pippo Baudo, Giancarlo Magalli, Teo Mammucari, Lorella Cuccarini e Tiberio Timperi. Suo padre era Franco Castellano, il regista e sceneggiatore morto nel 1999 che con Giuseppe Moccia (scomparso nel 2006) formò la coppia di autori nota come Castellano e Pipolo. Tra i primi a rendergli omaggio sui social, lo scrittore, sceneggiatore e regista Federico Moccia, figlio di “Pipolo”.

Lorenzo Castellano inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo nel 1982 come assistente alla regia per il film “Grand Hotel Excelsior” uno dei successi al botteghino firmati Castellano e Pipolo. Nel 1989 è regista e autore, insieme a Federico Moccia, della serie televisiva “College” con Federica Moro. Nel 1991 è autore dei giochi nella Domenica in di Pippo Baudo. Sceneggiatore del film “Panarea” (1996), nel 1997 è tra gli autori di “Fantastico Enrico”, varietà del sabato sera di Rai1. Dopo il 2000 concentra la sua attività nel campo dei reality televisivi. Dal 2001 al 2006 è autore del daytime de “Il Grande Fratello” nelle edizioni in onda su Canale 5. Nel 2005 firma il reality di Rai1 “Ritorno al presente”, nel 2006 è autore di riferimento per l’Arizona e finalizzatore della striscia daytime del reality “Wild West” di Rai 2.

Lorenzo Castellano era anche un grande appassionato di scacchi. È stato presidente dell’Accademia scacchistica romana dal giugno 2017 al maggio 2019 e poi vicepresidente.

Pubblicato su Il Tirreno