• Home
  •  > Notizie
  •  > Medico indagato, l’udienza a marzo

Medico indagato, l’udienza a marzo

PESCIA. È fissata per il 14 marzo 2022 l’udienza preliminare a Firenze per decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata a carico di quattro medici nell’ambito delle indagini sulla morte di un’ottantenne, deceduta il 19 marzo del 2019 a Grassina per i traumi riportati a seguito di una caduta. L’anziana aveva perso l’equilibrio dopo essere stata travolta da un cane sfuggito al controllo del padrone. Secondo l’accusa le sue condizioni non furono valutate adeguatamente in ospedale. Il pm Gianni Tei ha chiesto il processo per Michela Zerini, Stefano Guiducci, Sante Giardini, in qualità di professionisti in servizio al S. Maria Annunziata di Firenze e per il neurochirurgo originario di Pescia Andrea Boschi, in servizio a Careggi. Ieri il proprietario dell’animale, Nicosur Sauciuc, un ventitreenne romeno, ha patteggiato una pena a 2 mesi e 20 giorni di reclusione per omicidio colposo. Il giovane è stato anche condannato al pagamento delle spese sostenute dai familiari della vittima.

Pubblicato su Il Tirreno