• Home
  •  > Notizie
  •  > L’addio al professor Maffei, fondò Radio Incontro

L’addio al professor Maffei, fondò Radio Incontro

Pisa: aveva 82 anni, lascia la moglie e cinque figli

PISA. Lutto nel modo accademico di Pisa. Si è spento venerdì 3 dicembre, dopo una breve malattia, Pier Luigi Maffei, già ordinario di Architettura tecnica presso la facoltà di Ingegneria dell'Università di Pisa e fondatore di Radio Incontro. Il professor Maffei aveva 82 anni e abitava a Pisa con la sua famiglia nel quartiere di Porta a Lucca. Nella sua lunga carriera universitaria ha ricoperto molti ruoli di prestigio (è stato membro del consiglio direttivo del Centro Avanzi di San Piero, responsabile scientifico della Scuola Pisana Valore e Qualità e del consiglio direttivo del settore costruzioni civili dell'Ance) e nonostante la pensione aveva mantenuto un contatto attivo con molti protagonisti con i quali aveva collaborato ed interagito nella lunga carriera professionale.

Fino a pochi giorni fa, Maffei era attivo anche sui social, con un profilo Facebook, con il quale si interfacciava con il mondo. Tra i suoi impegni anche una breve parentesi politica, avendo ricoperto nel quinquennio 1985-1990, tra le file della Democrazia Cristiana, la carica di consigliere comunale a Pisa. Persona socievole e solare, molto aperta al confronto e al mondo dei giovani, al professor Maffei si deve, tra le cose, la nascita di Radio Incontro, l'emittente pisana di ispirazione cattolica tuttora in attività, di cui Maffei nel lontano 1977 fu tra i fondatori della cooperativa oltre a ricoprire il ruolo di primo presidente. Una radio nata ed ospitata da sempre presso il Palazzo Giuseppe Toniolo, nell'omonima piazza cittadina, che nel tempo ha cambiato volto, ma che non mai perso l’identità iniziale, nel voler portare avanti attraverso le sue frequenze il messaggio cristiano nella case dei suoi ascoltatori, tra musica, attualità e informazione.

Il professor Maffei dopo alcuni anni passò il testimone della presidenza a monsignor Danilo Battaglini, parroco della parrocchia di San Pio X, scomparso nel giugno dello scorso anno, e attualmente la carica è ricoperta da Andrea Giuliani. A ricordare Pierluigi Maffei è anche Stefano Ferrini, consigliere di Radio Incontro. «La scomparsa del professor Maffei – ha detto Ferrini – è stata una notizia che mi ha rattristato molto. Conoscevo Pierluigi da tantissimi anni, quando giovanissimo mi sono avvicinato al mondo della radio e lui, persona aperta e cordiale, aveva instaurato con noi ragazzi un bellissimo rapporto, guidandoci nel nostro percorso». Commosso anche l'attuale presidente di Radio Incontro, Andrea Giuliani. «La sua perdita – afferma Giuliani – lascia un vuoto in tutti noi. Per fortuna abbiamo Riccardo, suo figlio, che ha continuato a portare avanti l'opera del padre. Pierluigi è stata una persona molto attiva che ha saputo creare con noi giovani una bella famiglia, fatta anche di valori importanti». Il professor Maffei lascia la moglie Laura e i figli Riccardo, Roberto, Chiara, Silvia e Jane. L'ultimo saluto è stato celebrato sabato 4 dicembre nella chiesa parrocchiale di San Pio X in Gagno.

Pubblicato su Il Tirreno