• Home
  •  > Notizie
  •  > Muore a 56 anni ex dirigente della polizia stradale

Muore a 56 anni ex dirigente della polizia stradale

Nicola Manzari si è spento dopo una malattia: il cordoglio dei colleghi

GROSSETO. Lutto nella polizia stradale. E' morto a soli 56 anni l'ex dirigente Nicola Manzari che dal 2007 al 2016 è stato a capo della sezione grossetana.

Laureato in Giurisprudenza, Manzari è entrato nella polizia di Stato nel 2000 con la qualifica di vicecommissario.

La sua prima sede è stata la Scuola allievi agenti di Vicenza dove è stato comandante di nucleo, nonché docente di Procedura, Diritto penale e leggi di pubblica sicurezza. 

Dal 2003 al 2007 Manzari ha diretto il Centro operativo autostradale di Firenze, gestendo le varie emergenze che caratterizzano il delicatissimo tronco autostradale da Sasso Marconi al confine con il Lazio.  

Dal 2007 al 2016, come detto, Manzari ha diretto la sezione di polizia stradale di Grosseto distinguendosi per la gestione e il coordinamento delle calamità sul territorio a seguito di alluvioni. In quella di Albinia del 2012, in prima persona  si recò sui luoghi colpiti garantendo, con i suoi agenti, il trasporto di beni di prima necessità e facendo confluire sul tratto interessato tutte le pattuglie disponibili, provenienti da tutta la Toscana.

Nel 2008 coordinò l’indagine "Pandora", partecipando in prima persona alle perquisizioni dirette dal pubblico ministero Stefano Pizza.

Originario di Martina Franca in Puglia, è qui che si è spento ieri, 26 novembre, a seguito di una malattia. Lascia la moglie Loredana e i due figli Francesco e Carlo.

Gli uomini e le donne della Stradale di Grosseto, insieme al dirigente Gaetani, si stringono al dolore della famiglia, ricordando le doti umane di Nicola, appassionato di moto e innamorato e della musica, passioni che, nel poco tempo libero, portava avanti con gli amici.

                                   

Pubblicato su Il Tirreno