• Home
  •  > Notizie
  •  > Ponsacco piange Giovanni, macellaio dal sorriso gentile

Ponsacco piange Giovanni, macellaio dal sorriso gentile

Una comunità intera quella piange Giovanni Bini, morto a 54 anni, storico commericiante e punto di riferimento per tutti

PONSACCO. Sorridente dietro al banco. Sempre pronto alla battuta, con i clienti e con gli amici. Che lo hanno visto lottare contro la malattia, con tanto coraggio. E hanno fatto il tifo per lui negli ultimi mesi nei quali, nonostante un intervento chirurgico, le sue condizioni di salute erano peggiorate.

È una comunità intera quella che piange Giovanni Bini (nella foto), 54 anni, titolare dell’attività che aveva aperto alcuni anni fa in via Togliatti a Ponsacco, portando avanti una tradizione di famiglia, insieme alla sorella Michela. La sua macelleria-gastronomia era un punto di riferimento per i ponsacchini, «per la pazienza e la competenza» di Giovanni, ma anche per la sua capacità di relazionarsi con i compaesani, che gli volevano bene. «Era riuscito a conquistare tanti clienti – sottolineano gli amici – nonostante il negozio fosse a poche decine di metri dalla Coop».

Il carattere allegro e la disponibilità erano i suoi punti di forza, come ricorda Alessandro Simonelli, presidente Confcommercio Area Vasta Provincia di Pisa, che sottolinea anche le capacità professionali di Bini, cresciuto nell’attività di famiglia, prima di decidere di scommettere sul nuovo negozio: «Questa notizia mi ha lasciato particolarmente attonito: conoscevo bene Giovanni, che era nostro socio da molti anni. Se ne va un grande imprenditore che, insieme alla sua famiglia, ha fatto la storia del nostro paese nel campo della macelleria. Se ne va – conclude Simonelli – una persona solare, sempre pronta ad accoglierti con un grande sorriso. Lascia un grande vuoto». Decine i messaggi di cordoglio giunti in queste ore alla famiglia, anche attraverso i social, insieme ai racconti di tanti aneddoti legati ai momenti di spensieratezza vissuti insieme a Giovanni: «Era bello trascorrere anche soltanto 10 minuti con te» scrive un amico. E in tanti, soprattutto tra i suoi coetanei, lo ricordano – oltre che per le qualità professionali – anche nelle vesti di dj in gioventù, quando nel suo garage si riunivano gruppi di ragazzi con la passione per la musica. Giovanni Bini lascia la moglie e due figlie. Il funerale si terrà giovedì 23 settembre alle 15.30 nella chiesa di Ponsacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Pubblicato su Il Tirreno