• Home
  •  > Notizie
  •  > Ucciso da un malore mentre si trova in Nigeria per lavoro

Ucciso da un malore mentre si trova in Nigeria per lavoro

Il 58enne di Casciana Terme viveva da anni in Africa dopo aver gestito a lungo una pizzeria nel suo paese

CASCIANA TERME. Lutto in Valdera per la morte di Roberto Pistolesi, ucciso da un malore in Nigeria. Il cinquantottenne, era originario di Casciana Terme, dove in passato aveva una pizzeria. Poi, da diversi anni,  si era trasferito in Africa, dove lavorava come dipendente di un'azienda. Ma era rimasto molto legato alla sua terra di origine, dove tornava saltuariamente per riabbracciare i familiari e i tanti amici che aveva nella zona e che gli volevano bene anche per il suo carattere allegro e la sua disponibilità. 

Pistolesi è stato stroncato da un malore mentre era nella sua abitazione in Nigeria. La famiglia, che è stata avvertita del decesso nella giornata di martedì 21 settembre, si è subito attivata per riportare la salma in Italia. Nel frattempo la notizia del decesso si è diffusa nella piccola comunità termale destando profondo cordoglio. 

Pubblicato su Il Tirreno