• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio a Silvana, una vita per gli altri: «Ci mancherà, a Stagno era la nonna di tutti»

Addio a Silvana, una vita per gli altri: «Ci mancherà, a Stagno era la nonna di tutti»

Corista, parrocchiana, volto e voce di tutta la zona. È scomparsa a 93 anni. Il cordoglio dell’amministrazione: «Solare e disponibile»

COLLESALVETTI. Si può dire che abbia visto crescere più generazioni dal suo “osservatorio speciale”. E per questo, per essere stata la mamma, prima, la nonna, poi, di tutti che difficilmente verrà dimenticato il sorriso “della Silvana”, come veniva chiamata e come era conosciuta a Stagno vecchio. È scomparsa all’età di 93 anni Silvana Biagi, e, una volta appresa la notizia, dopo i vari tam-tam di rito, c’è una comunità in lutto a Stagno perché la signora non era solo molto conosciuta, ma era ben voluta da tutti per i suoi modi e per la forza che metteva in tutto quel che faceva.

Voce del coro della chiesa di San Leonardo per anni, sempre attiva e propositiva per la parrocchia e per il circolo Acli. C’è di più, sì, perché Silvana era sempre presente per la festa dell’Avis, dei donatori, ed era collaboratrice della scuola paritaria dell’infanzia di San Luca. E lì ha visto davvero crescere tantissimi concittadini che oggi la ricordano in maniera unanime e si uniscono al cordoglio che racconta di una persona appassionata in ciò che faceva, solare e con la classica parola buona al momento giusto, per tutti. Davvero, al di là della retorica. La donna lascia il figlio, la nuora e i nipoti che amava molto e ai quali era molto legata.

«Sono molto dispiaciuto, come tutti i nostri cittadini d’altronde. Silvana era una donna di grande simpatia, sempre solare, con un sorriso contagioso. Una donna lucida che trasmetteva sempre serenità e sempre presente per il suo territorio», ricorda il sindaco di Collesalvetti Adelio Antolini.

«Ho avuto modo di conoscere la Silvana, come veniva chiamata da tutti praticamente, ai tempi dei boy-scout e poi l’ho ritrovata una volta diventato sindaco: è sempre stata presente per tutti e non è un caso che oggi tutti i conoscenti si siano risvegliati un po’ più soli, senza gli occhi di Silvana che riempivano molto. È una grave perdita», commenta l’ex sindaco di Collesalvetti Lorenzo Bacci, per dieci anni primo cittadino.

«Eravamo molto legati. Per farvi capire chi fosse: dieci giorni fa ci siamo sentite telefonicamente, come succedeva spesso, e mi ha chiesto come stavamo i miei figli; sempre così, solare, disponibile e con una parola buona sempre pronta. Ricordo ancora il suo sorriso e quanto fosse felice per i suoi 90 anni che avevamo organizzato con una festa a sorpresa con la famiglia», tiene a sottolineare anche Irene Visone, ex presidente del consiglio comunale colligiano. È un lutto che ha colpito la zona con la perdita di una delle anime di Stagno vecchio.

IL FUNERALE

Si svolgerà oggi, martedì 27 luglio, alle 10 alla “sua” chiesa di San Leonardo a Stagno la cerimonia funebre per Silvana Biagi. E sono stati molti i parrocchiani, ma non solo, che già nel pomeriggio di ieri sono passati per un ultimo saluto a Silvana dalla chiesa. Stamani, invece, il funerale per l’ultimo abbraccio simbolico di una comunità intera a una delle voci della zona.—

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Pubblicato su Il Tirreno