• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio a Bianca Ricciardi, voce dei Mezaluna: aveva solo 59 anni

Addio a Bianca Ricciardi, voce dei Mezaluna: aveva solo 59 anni

Stroncata da un male che l’aveva colpita qualche anno fa e che lei aveva affrontato con coraggio. Cantava e suonava la chitarra nel gruppo specializzato in musica popolare

LUCCA. La notizia che la sua voce, inconfondibile, si è spenta ha lasciato attonite e nel dolore centinaia di persone a Lucca e non solo. Bianca Ricciardi è morta a nemmeno sessant’anni di età (li avrebbe compiuti il prossimo ottobre), stroncata da un male che l’aveva colpita qualche anno fa e che lei aveva affrontato con coraggio ma anche con quell’ironia che le arrivava dalla sua origine napoletana.

Bianca lavorava all’Inail ed era conosciutissima come voce e chitarra battente dei Mezaluna, gruppo specializzato nella musica popolare. Insieme a lei hanno calcato decine, centinaia di palchi, il fratello Bruno, Lucio Iannaccone, Donato Falcone, Gianluca Romani e Marco Massari. Loro stessi si descrivono come “la versione partenopea dei Buena vista social club, con una vitalità paraqgonabile solo si più vicaci rapper della scena musicale italiana».

Musica, ma anche teatro, facevano parte del dna di Bianca e di tutta la sua grande famiglia. Fina dalla tarda serata di sabato, quando ha cominciato a diffondersi la notizia della sua morte, innumerevoli sono stati i messaggi di cordoglio. Fra questi – ma è veramente soltanto un piccolissimo saggio – quelli di Giulio D’Agnello, fondatore e menbro dei Mediterraneo e di Maria Bruno, del laboratorio Brunier.

Chi vuole salutare per l’ultima volta Bianca (che lascia la figlia Chiara) può farlo, per tutta la giornata di oggi, all’obitorio intercomunale Campo di Marte. Alla famiglia di Bianca le condoglianze della redazione del Tirreno.

Pubblicato su Il Tirreno