• Home
  •  > Notizie
  •  > Carmignanello piange il suo “Belli il bello”

Carmignanello piange il suo “Belli il bello”

cantagallo

Cantagallo piange il suo primo morto per coronavirus. Raffaello Belli era ricoverato da tempo per alcuni problemi di salute e al quadro clinico complesso si era aggiunta poi l’infezione da coronavirus. Residente a Carmignanello, era molto conosciuto in paese: per tutti era “il Lello”, o “il Belli bello”. La sua scomparsa ha addolorato tutti gli abitanti della frazione, che di lui hanno detto: «La sua figura, grande, dinoccolata, sorridente, generosa, ha caratterizzato per tanto tempo la nostra piccola grande comunità». «Ci stringiamo alla famiglia in questo momento di dolore che colpisce tutta la comunità» ha detto il sindaco Guglielmo Bongiorno, che domenica ha dato la triste notizia. Tessitore “di quelli con le mani d’oro”, Belli ha lavorato una vita ai telai in un capannone della frazione, insieme alla moglie Luana. Sempre presente per il paese, ha fatto parte delle cooperative per la costruzione di stanzoni e case, del circolo Arci, del Pd e di varie associazioni ed è stato uno dei pilastri delle feste paesane e volontario della pizzeria La Rocca. — F.p.

Pubblicato su Il Tirreno