• Home
  •  > Notizie
  •  > Altri due decessi e 27 nuovi casi Il virus non dà tregua a Prato

Altri due decessi e 27 nuovi casi Il virus non dà tregua a Prato

Dopo la morte dell’anziano di Cantagallo arrivano quelle di un ottantenne e di una donna di 94 anni Il triste elenco sale a 14

prato

Dopo un giorno di relativa calma con soli quattro casi di positività al coronavirus, l’epidemia torna a colpire duro in provincia di Prato: rispetto all’aggiornamento di ieri si contano altri due morti e ben 27 nuovi casi, che portano il totale a 248.

L’anziano morto domenica a Carmignanello si chiamava Raffaello Belli, aveva 86 anni ed era da tutti conosciuto come Lello. Nelle stesse ore è venuto a mancare un personaggio molto conosciuto nel mondo del ciclismo, Giordano Paolini, ottantenne di Iolo. Ieri pomeriggio la Regione, oltre a questi due decessi, ha comunicato la morte di una donna di 94 anni di Prato, Maria Pia Cambi, deceduta all’ospedale Santo Stefano. Si era pensato potesse essere una delle ospiti della Rsa Casa Serena di via Chiarugi a Mezzana, dove nei giorni scorsi ci sono stati sei casi. Il presidente della cooperativa Sarah che gestisce la struttura, Vladimiro D’Agostino, conferma che si è verificato il decesso di una donna di 94 anni, ma era malata da tempo e non gli risulta che fosse affetta dal Covid-19.

Sono 290 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 16 i nuovi decessi. Salgono dunque a 4.412 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 33 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), 98 le guarigioni cliniche e 231 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 4.050. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti.

Di 4.412 tamponi fino ad oggi risultati positivi al test, questa è la suddivisione per provincia di segnalazione, che non sempre corrisponde necessariamente a quella di residenza: 1.022 Firenze, 324 Pistoia, 248 Prato (totale Asl centro: 1.594), 711 Lucca, 543 Massa-Carrara, 446 Pisa, 271 Livorno (totale Asl nord ovest: 1.971), 251 Grosseto, 286 Siena, 310 Arezzo (totale sud est: 847).

A causa di un «temporaneo problema tecnico del sistema informativo», l’Asl Toscana Centro non ha inviato ieri il bollettino quotidiano con l’aggiornamento dei nuovi casi positivi ed i relativi dettagli, suddivisi per aree territoriali. L’Azienda sanitaria si è scusata e ha assicurato che la diffusione del bollettino riprenderà regolarmente domani. — p.n.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su Il Tirreno