Chiese in Provincia di Siena - città di Siena Città: Chiesa di San Francesco all'Alberino

Chiesa di San Francesco all'Alberino

SIENA / SIENA città
Via del Vecchietta, 30 - Siena (SI) SIENA città
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
La piccola chiesa di San Francesco all'Alberino si trova nel quartiere di Ravacciano, a Siena. Vi si accede tramite una lunga scalinata, che porta al piccolo sagrato. Esternamente si notano in facciata i rifacimenti ottocenteschi: essa infatti è caratterizzata da un paramento in laterizio, mentre lesene, portale e timpano sono in travertino. Internamente la chiesa è costituita da un ingresso rettangolare, che prosegue in un'aula anch'essa rettangolare ma più larga, scandita dalla presenza di... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La piccola chiesa di San Francesco all'Alberino si trova nel quartiere di Ravacciano, a Siena. Vi si accede tramite una lunga scalinata, che porta al piccolo sagrato. Esternamente si notano in facciata i rifacimenti ottocenteschi: essa infatti è caratterizzata da un paramento in laterizio, mentre lesene, portale e timpano sono in travertino. Internamente la chiesa è costituita da un ingresso rettangolare, che prosegue in un'aula anch'essa rettangolare ma più larga, scandita dalla presenza di pilastri che sorreggono gli arconi a sesto ribassato e le volte a vela. L'interno è intonacato, ed illuminato da delle finestre poste sul fianco sinistro. Il pavimento è in mattonelle di cotto, mentre al di sopra dell'ingresso si trova un piccolo coro.

Coperture

La copertura a capanna è costituita da un manto in laterizio.

Struttura

La struttura è in muratura portante, con pilastri che sorreggono delle volte a vela.

Pianta

La pianta è composta da due parti enrtambe a impianto rettangolare: l'ingresso, più stretto, e l'aula vera e propria, che si allarga.

1212 - 1216 (preesistenze intero bene)

La prima chiesa parrocchiale dedicata ai Ss. Filippo e Giacomo, era presso un eremo dentro un boschetto del colle di Ravacciano. Nel 1212 in questo eremo si stabilirono i francescani fino al 1237, quando iniziarono a costruire la basilica di San Francesco. Stabilitisi nella nuova sede, i francescani continuarono ad officiare anche nella chiesetta dell'eremo di Ravacciano. Nel 1216 si hanno anche notizie di una visita di San Francesco, che fu caratterizzata dalla permanenza del santo nel convento detto dell'Alberino in cui, come detto, già nel 1212 avevano preso dimora i suoi frati. Come ricorda una lapide sulla facciata della chiesa "qui, per anni 600, si mantenne vegeto il leccio che nel 1212 vi aveva piantato S. Francesco". Da questo episodio derivano il nome della chiesa e della parrocchia.

1825 - 1854 (restauro intero bene)

Nel 1810, con la soppressione degli ordini religiosi, questa chiesetta si ridusse ad essere cadente; venne restaurata nel 1825. Nel 1844 vi fu eretta la parrocchia, e nel 1854 ebbe il fonte battesimale.

1960 - 1960 (variazione d'uso intero bene)

Il 7 dicembre 1960 è stata consacrata la nuova Chiesa parrocchiale, dedicata al Cuore Immacolato di Maria, e l'antica chiesetta è diventata succursale.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Via Del Paradiso Castelnuovo Berardenga (Si)

Via Provinciale Nord Rapolano Terme (Si)

Via Solferino 3 Chianciano Terme (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Viale Mazzini 95 Siena Città

Strada Tufi 23 Siena Città