Chiese in Provincia di Siena - città di Siena Città: Chiesa di Santa Maria in Portico a Fontegiusta

Chiesa di Santa Maria in Portico a Fontegiusta

SIENA / SIENA città
Siena (SI) SIENA città
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
L'edificio sorge a ridosso delle mura e fu proprio a causa del poco spazio disponibile tra la facciata della chiesa e le mura che la chiesa fu costruita con tre navate ampie ma ridotte in lunghezza. Venne edificata su disegno di Francesco Cristoforo Fedeli da Como. I lavori iniziarono nel 1479, per la zona più vicina all'immagine venerata. L'esterno presenta una facciata in laterizio tripartita da lesene, completata da una successiva sopraelevazione a capanna al centro ed ornata da un portale... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

L'edificio sorge a ridosso delle mura e fu proprio a causa del poco spazio disponibile tra la facciata della chiesa e le mura che la chiesa fu costruita con tre navate ampie ma ridotte in lunghezza. Venne edificata su disegno di Francesco Cristoforo Fedeli da Como. I lavori iniziarono nel 1479, per la zona più vicina all'immagine venerata. L'esterno presenta una facciata in laterizio tripartita da lesene, completata da una successiva sopraelevazione a capanna al centro ed ornata da un portale rinascimentale in marmo. Il corpo centrale è posteriormente realizzato a capanna (e nella cui parte superiore, all'interno, sopra il più basso soffitto originale della chiesa, fu ricavato un grande "Cappellone"). La chiesa fu ispirata, nonostante alcune sproporzioni strutturali, a motivi rinascimentali, che a Siena fiorirono lentamente e con rari esemplari.

Pianta

L'interno a pianta quadrata è a tre navate, privo di abside. Le navate sono separate da quattro colonne in marmo che sorreggono le volte a crociera. Sopra le volte della navata centrale, fu aperta una grande sala.

Elementi decorativi

Il portale, rimosso dal fianco desto e quindi collocato in facciata, è di marmo e datato al 1489. Reca sopra l'architrave un elegante fregio a bassorilievo, raffigurante la Madonna col Bambino e due Angeli. All'interno si conservano opere d'arte di Bernardino Fungai, Francesco Vanni, Ventura Salimbeni, Michelangelo d'Antonio detto lo Scalabrino, Girolamo di Benvenuto. Al centro dell'altare maggiore è la sopraccitata Madonna di Fontegiusta di Cristoforo di Bindoccio e Meo di Pero, conservata nel grande tabernacolo a forma di tempietto scolpito nel 1509-1517 da Lorenzo di Mariano, detto il Marrina, con l'aiuto di Michele Cioli da Settignano.

Coperture

La copertura si divide in tre parti, una a capanna a due falde sulla navata centrale, e le altre due a una falda sulle navate laterali.

1480 - 1495 (costruzione intero bene)

L'edificio, costruito per celebrare la vittoria dei Senesi sui fiorentini nella battaglia di Poggio Imperiale, fu eretto su progetto di Cristoforo Fedeli da Como nel 1480-1495. L'edificio inglobò il portico dell'ufficio della gabella del dazio in cui si trovava la miracolosa Madonna di Fontegiusta, spiegando così il nome della chiesa.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Via Cipressi Poggibonsi (Si)

Via Rigaiolo Sinalunga (Si)

Via Del Paradiso Castelnuovo Berardenga (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Via Del Pignattello 8 Siena Città

Viale Sardegna 35 Siena Città

Viale Mazzini 95 Siena Città