Chiese in Provincia di Siena - città di Siena Città: Chiesa di San Michele Arcangelo

Chiesa di San Michele Arcangelo

SIENA / SIENA città
Siena (SI) SIENA città
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
La piccola chiesa sorge in località Vico Alto, al vertice dell'omonimo colle da cui si può dominare la città di Siena. E' cinta da cipressi a nord-est, e dai resti di un antico monastero, oggi utilizzato come civile abitazione. La chiesa ha un impianto ad una navata rettangolare con transetto, nella cui parete terminale si collocano tre absidi semicircolari. La navata é notevolmente accorciata, probabilmente distrutta nel tentativo di scoprire la Diana, il fiume sotterraneo che avrebbe dovuto... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La piccola chiesa sorge in località Vico Alto, al vertice dell'omonimo colle da cui si può dominare la città di Siena. E' cinta da cipressi a nord-est, e dai resti di un antico monastero, oggi utilizzato come civile abitazione. La chiesa ha un impianto ad una navata rettangolare con transetto, nella cui parete terminale si collocano tre absidi semicircolari. La navata é notevolmente accorciata, probabilmente distrutta nel tentativo di scoprire la Diana, il fiume sotterraneo che avrebbe dovuto alimentare la città. Alla copertura a capriate della navata fa riscontro quella con crociere costolonate dei bracci del transetto. La massiccia costruzione quadrata che si inserisce nell'angolo tra il transetto destro e la navata dovrebbe essere il basamento di un'antica torre campanaria. La chiesa è oggi spoglia: unico elemento decorativo é il coronamento ad archetti pensili che conclude esternamente le absidi, mentre all'interno sono stati rinvenuti degli antichi affreschi che sono stati da alcuni attribuiti ad Ambrogio Lorenzetti.

Pianta

La chiesa ha una pianta ad una navata rettangolare con transetto, nella cui parete terminale si collocano tre absidi semicircolari.

Coperture

La copertura, a capanna, è costituita da capriate lignee nella navata, mentre nei bracci del transetto lo spazio è coperto da volte a crociera costolonate.

Struttura

La struttura è in muratura portante continua.

1176 - 1297 (costruzione intero bene)

Di questa chiesa, edificata in epoca romanica, si ha memoria sin dal XII secolo. In origine era annessa al monastero delle monache camaldolesi. La ritroviamo inoltre ricordata in un constituto del Comune di Siena del 1262 e sappiamo che nel 1293 fu danneggiata dai senesi alla ricerca consueta di una fonte acquifera.

1462 - XX sec. (cambio proprietà intero bene)

Assieme al convento fu una delle tante chiese monastiche soppresse nel 1462 da Pio II. In tale circostanza, venne ridotta a succursale della chiesa parrocchiale di San Bartolomeo a Camollia. E' poi diventata per molto tempo oratorio privato di proprietà Chigi-Zondadari, infine lasciata in stato di abbandono. Oggi appartiene alla Diocesi di Siena.

1983 - 2990 (restauro intero bene)

E' stata recentemente restaurata è così riportata all'originario aspetto medievale.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Via Provinciale Casole D'elsa (Si)

Via Solferino 3 Chianciano Terme (Si)

Viale Dei Fossi San Gimignano (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Viale Sardegna 35 Siena Città

Via Del Pignattello 8 Siena Città