Chiese in Provincia di Siena - città di Siena Città: Chiesa di Santa Petronilla

Chiesa di Santa Petronilla
S. Petronilla

SIENA / SIENA città
Viale Cavour 20 - Siena (SI) SIENA città
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
La Chiesa di Santa Petronilla si trova a Siena, e nacque quale chiesa dell'attiguo Convento dei Padri Cappuccini nella prima metà del XVII secolo. Una moderna scalinata conduce all'edificio, il cui aspetto esterno risulta profondamente alterato da un intervento del 1939-40, che aggiunse al prospetto anche il campanile in forme neoromaniche, da attribuirsi all'architetto Egidio Bellini. L'impianto attuale risale invece al restauro effettuato in seguito ad un violento e terribile incendio del... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La Chiesa di Santa Petronilla si trova a Siena, e nacque quale chiesa dell'attiguo Convento dei Padri Cappuccini nella prima metà del XVII secolo. Una moderna scalinata conduce all'edificio, il cui aspetto esterno risulta profondamente alterato da un intervento del 1939-40, che aggiunse al prospetto anche il campanile in forme neoromaniche, da attribuirsi all'architetto Egidio Bellini. L'impianto attuale risale invece al restauro effettuato in seguito ad un violento e terribile incendio del 1689. L'esterno presenta un prospetto con profilo a capanna, con la parte antistante coperta da un portico. Il paramento murario è misto in laterizio e pietra, a filari regolari: al centro, nella parte alta della facciata, si trova un rosone circolare, mentre sul fianco destro si trova un campanile a base quadrata. L'interno, di impianto ottocentesco, presenta una navata unica su cui si aprono cappelle laterali, ed un'abside semicircolare. Il Convento dei Cappuccini versa attualmente in stato di abbandono: al suo interno, nel vecchio refettorio, si conserva ancora un pregevole affresco raffigurante l'ultima cena databile 1707, realizzato dal celebre pittore Giuseppe Nicolai Nasini.

Pianta

La pianta, ad un'unica navata e con cappelle laterali, è scandita dalle volte a botte unghiate che la dividono in campatelle. Il presbiterio è a base rettangolare, mentre sulla destra si apre una piccola cappellina.

Coperture

La copertura è a capanna, con manto in laterizio, mentre l'interno è coperto da una volta a botte unghiata.

Struttura

La struttura è in muratura portante continua in laterizio e pietra.

Elementi decorativi

Dei dipinti e degli arredi liturgici presenti in origine si conservano ancora belle e imponenti tele, collocate all'interno di alcuni altari laterali: il Transito della Madonna (1633), di Astolfo Petrazzi; la Morte di San Giovanni (1673), di Raffaello Vanni; l'Assunzione della Vergine e i Santi Ansano, Francesco, Nicola, Bernardino e Caterina da Siena (1692), di Annibale Mazzuoli; la Deposizione di Cristo (1704) di Giuseppe Nicola Nasini; l'Assunzione della Vergine e Santi (1806), di Liborio Guerrini.

XVII sec. - XVII sec. (costruzione intero bene)

La Chiesa nacque quale chiesa dell'attiguo Convento dei Padri Cappuccini nella prima metà del XVII secolo insieme al Convento.

1689 - 1690 (restauro intero bene)

Sul finire dello stesso secolo in cui fu costruita, la Chiesa fu colpita da un terribile incendio. Era il 28 agosto del 1689. I lavori di restauro si conclusero per la Pasqua dell'anno successivo. A tale intervento risale l'attuale impianto della chiesa, a navata unica con transetto e abside circolare.

1866 - 1884 (notizie intero bene)

Nel 1866 fu soppresso il Convento dei Cappuccini, il quale servì da Lazzaretto sino al 1884 e poi fu destinato a varie destinazioni. La Chiesa dei Padri Cappuccini, per un trentennio, fu adibita per usi profani ed impropri.

1939 - 1940 (restauro intero bene)

La chiesa subì, tra il 1939 e il 1940, una radicale ristrutturazione ad opera dell'architetto Egidio Bellini, che ne trasformò significativamente l'aspetto esteriore: restaurò la facciata ed aggiunse la scalinata davanti al prospetto principale e, sul lato destro, il campanile dal disegno neoromanico.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Via Solferino 3 Chianciano Terme (Si)

Via Cipressi Poggibonsi (Si)

Viale Dei Fossi San Gimignano (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Via Del Pignattello 8 Siena Città

Strada Tufi 23 Siena Città