Chiese in Provincia di Siena - città di : Chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo a Cuna

Chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo a Cuna

SIENA
Monteroni d'Arbia (SI)
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
La chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo a Cuna è un edificio sacro che si trova in località Cuna, nel comune di Monteroni d'Arbia, lungo il tracciato della via Francigena. La chiesa è posta presso l'ingresso della grancia fortificata di Cuna, dipendente dall'ospedale di Santa Maria della Scala di Siena. La dedicazione a San Giacomo sembrerebbe confermare la presenza di un ospedale, annesso alla chiesa, atto ad ospitare i pellegrini sulla strada per Roma. L'edificio, interamente in laterizio,... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo a Cuna è un edificio sacro che si trova in località Cuna, nel comune di Monteroni d'Arbia, lungo il tracciato della via Francigena. La chiesa è posta presso l'ingresso della grancia fortificata di Cuna, dipendente dall'ospedale di Santa Maria della Scala di Siena. La dedicazione a San Giacomo sembrerebbe confermare la presenza di un ospedale, annesso alla chiesa, atto ad ospitare i pellegrini sulla strada per Roma. L'edificio, interamente in laterizio, presenta una facciata con profilo a capanna con portale rettangolare sormontato da un arco a tutto sesto cieco. L'interno è ad un'unica navata senza scarsella terminale, coronata esternamente da una cornice poggiante su mensolette. L'aula prende luce dall'occhio della facciata e da due finestre di proporzioni ormai gotiche, anche se con arco ancora a tutto sesto di ricordo romanico. L'interno conserva resti di affreschi trecenteschi, tra cui una Madonna col Bambino e santi, una Presentazione al Tempio e una Adorazione dei Magi.

Pianta

L'impianto è ad un'unica navata a base rettangolare.

Coperture

La copertura, a capanna, è a capriate lignee a vista, con solaio in legno e laterizio.

Struttura

La struttura è in muratura portante continua.

1152 - 1152 (costruzione intero bene)

In una Bolla pontificia del 1152 il Papa Eugenio III fa menzione di una chiesa con annesso ospedale esistente a Cuna ed appartenente all'abbadia di S.Mustiola di Torri.

1271 - 1271 (cambio proprietà intero bene)

Ristoro Menghi di Giunta, rettore dello Spedale, acquistò per il Santa Maria della Scala "il poggiarello detto di Cuna e Castelluccio (...) con il Patronato della Chiesa di San Giacomo di detto luogo".

XIV sec. - 1314 (ricostruzione intero bene)

Verso la fine del Duecento la chiesa doveva versare in precarie condizioni, tanto da minacciare rovina, come provano alcune perizie dei lavori da farsi. Fu quindi presa, per iniziativa del Rettore dello Spedale della Scala, la decisione di ricostruire ex novo l'edificio, in concomitanza con i grandi impegni costruttivi della vicina grancia.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Localita Castellini Colle Di Val D'elsa (Si)

Via Provinciale Nord Rapolano Terme (Si)

Via Rigaiolo Sinalunga (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Snc, Viale Del Chiusone Snc San Quirico D'orcia

Via Po, 13 53021 Abbadia San Salvatore

Viale Mazzini 95 Siena