Chiese in Provincia di Siena - città di : Chiesa di Sant'Ansano a Dofana

Chiesa di Sant'Ansano a Dofana

SIENA
Castelnuovo Berardenga (SI)
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
La Chiesa sorge su un terreno pianeggiante, con antistante un sagrato lastricato. La piante è di tipo basilicale a tre navate divise da arcate longitudinali. La configurazione volumetrica è semplice, al contrario delle vicende costruttive. Il prospetto principale, con paramento in lastre di pietra, ricalca la suddivisione in tre navate della chiesa; essa presenta un portico chiuso, con balaustra e archi in mattoni. Il portale d'ingresso è incorniciato con pietra scanalata sormontata da un... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La Chiesa sorge su un terreno pianeggiante, con antistante un sagrato lastricato. La piante è di tipo basilicale a tre navate divise da arcate longitudinali. La configurazione volumetrica è semplice, al contrario delle vicende costruttive. Il prospetto principale, con paramento in lastre di pietra, ricalca la suddivisione in tre navate della chiesa; essa presenta un portico chiuso, con balaustra e archi in mattoni. Il portale d'ingresso è incorniciato con pietra scanalata sormontata da un cornicione, anch'esso in pietra. Chiude il prospetto, in posizione centrale, un campanile a vela. All'interno, la navata centrale si conclude con il presbiterio rialzato, voltato a crociera, e un altare in travertino a muro.

Impianto strutturale

L'impianto strutturale consiste in muratura perimetrale in pietra e di arcate di divisione delle navate sostenute sempre da muratura portante in pietra.

Coperture

La copertura della navata centrale è a capanna poggiante su tre capriate palladiane in legno, con orditura del tetto alla lombarda, mentre le navate laterali sono coperte da un'unica falda, con puntoni di legno e orditura alla piemontese.

Elementi decorativi

All'interno si trova la settecentesca "Madonna col Bambino e santi" riferibile a Galgano Perpignani. Sono di pertinenza della chiesa, ma custoditi presso la Soprintendenza di Siena, anche il reliquiario del braccio sinistro di Sant'Ansano (XIV sec.) e una "Madonna col Bambino" attribuita a Lorenzo Rustici.

VII sec. - VIII sec. (costruzione intero bene)

Della Chiesa di Sant'Ansano dove riposava il corpo di questo martire si hanno notizia fin dal VII secolo. E' noto infatti che in tale epoca esisteva un oratorio, compreso nel piviere di Pacina, sotto la dioccesi aretina, nel giuspatronato del longobardo senese Willerat. Il secolo successivo, nel 700, questi lo restaurò.

1198 - 1198 (restauro intero bene)

Nel 1198 la chiesa fu restaurata.

1380 - 1380 (ricostruzione intero bene)

Nel 1380 fu riedificata dalla pianta con l'annessa canonica.

1592 - 1592 (ricostruzione intero bene)

Nel 1592 la chiesa fu riedificata a tre navate; un'iscrizione sulla teca contenente la reliquia del santo attesta la data di apposizione della stessa.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Via Del Paradiso Castelnuovo Berardenga (Si)

Via Rigaiolo Sinalunga (Si)

Via Provinciale Casole D'elsa (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Via Dell'artigianato2/E 53100 Siena

Via Pia 8 Castiglione D'orcia

Via Ancona 32 Montepulciano