Chiese in Provincia di Siena - città di : Chiesa di Santa Maria Assunta a Talciona

Chiesa di Santa Maria Assunta a Talciona
S. Maria Assunta a Talciona

SIENA
Poggibonsi (SI)
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
La cheisa di Santa Maria Assunta sorge in località Talciona. Il paramento murario esterno è costituito da vari materiali tra cui conci arenaria, di travertino e di calcare disposti a corsi paralleli orizzontali. Sono evidenti le varie fasi di costruzione dell'edificio. La facciata è a capanna ed ha un stile tipico delle chiese tardo romaniche della Val d'Elsa, presenta cioè un'apertura circolare sopra al portale. Il portale è ad arco crescente con l'estradosso ogivale, in stile fiorentino... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La cheisa di Santa Maria Assunta sorge in località Talciona. Il paramento murario esterno è costituito da vari materiali tra cui conci arenaria, di travertino e di calcare disposti a corsi paralleli orizzontali. Sono evidenti le varie fasi di costruzione dell'edificio. La facciata è a capanna ed ha un stile tipico delle chiese tardo romaniche della Val d'Elsa, presenta cioè un'apertura circolare sopra al portale. Il portale è ad arco crescente con l'estradosso ogivale, in stile fiorentino mentre l'intradosso è a tutto sesto. Il fianco meridionale presenta una netta differenza nel paramento murario; la parte sinistra presenta uno stile identico alla facciata, quindi ante 1234 e in questa zona sono collocati un rosone decorato a motivi geometrici e circondato da una cornice modanata a gola; la parte destra è la più antica e appartiene alla chiesa originaria anche se non è ben visibile a causa della presenza del campanile. L'interno si presenta completamente stonacato e sono visibili delle pesantissime stuccature sulle pietre. La copertura è a capriate. Va segnalato il tabernacolo in terracotta invetriata policroma attribuito a Giovanni e Andrea della Robbia e, posta nell'arco della monofora, una scultura raffigurante una testa umana sopra due pavoni (XIII secolo).

Pianta

La chiesa presenta una aula rettangolare conclusa da un'abside semicircolare.

Coperture

La copertura, a capanna, è caratterizzata da capriate lignee, e solaio in legno e laterizio.

Struttura

La struttura è in muratura portante continua in pietra.

XI sec. - XI sec. (preesistenze intero bene)

La località Talciona è conosciuta fin dal XI secolo quale sede di un castello appartenente prima al contado senese e successivamente a quello fiorentino. È citato per la prima volta in un atto di donazione nel 1089 mentre nel 1104 risulta rogato un lodo di demarcazione tra Firenze e Siena. Situata vicino all'incrocio tra la via Cassia e la via Francigena già nel XII secolo divenne la sede di una comunità di canonici che edificarono una loro chiesa; in questa chiesa il 28 marzo 1156 il conte Guido Guerra II e l'abate di Martùri sottoscrissero una vendita di beni.

1234 - 1234 (costruzione intero bene)

La chiesa di Talciona dipendeva inizialmente dalla pieve di S. Agnese in Chianti, e risale al periodo romanico, in particolare come ricorda l'architrave dell'ingresso, datato 1234.

XVI sec. - XVI sec. (costruzione torre campanaria)

Il campanile è stato costruito nel tardo Cinquecento.

XVIII sec. - XVIII sec. (modifiche interne intero bene)

Nel XVIII secolo la chiesa divenne una prioria di patronato regio e in quel secolo l'interno venne adeguato alla moda del tempo con l'edificazione di alcuni altari barocchi.

XIX sec. - XIX sec. (ristrutturazione intero bene)

Alla fine del XIX secolo tutti gli interventi barocchi vennero rimossi riportando la chiesa allo stile romanico; in quell'occasione venne rifatto anche il campanile.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Viale Luigi Baldi Radicondoli (Si)

Via Rigaiolo Sinalunga (Si)

Viale Dei Fossi San Gimignano (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Via Risorgimento 53 Chianciano Terme

Viale Mazzini Giuseppe 95 Siena

Via Commercio 32 Poggibonsi