Chiese in Provincia di Siena - città di : Chiesa dei Santi Pietro e Paolo

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Santa Colomba Santi Pietro e Paolo a Santa Colomba

SIENA
Santa Colomba, Monteriggioni (SI)
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
La chiesa dei Santi Pietro e Paolo è un edificio a pianta a croce latina, ad un'unica navata terminante con una piccola abside rettangolare. Nella facciata, con profilo a capanna, sono un portale architravato sormontato da un arco a tutto sesto e, in alto, un occhio circolare. Entrambi di recente costruzione, presentano una cornice in travertino. L'interno, coperto da capriate lignee, presenta lungo le pareti intonacate frammenti di affreschi ritornati alla luce nel 1907, e appare diviso,... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa dei Santi Pietro e Paolo è un edificio a pianta a croce latina, ad un'unica navata terminante con una piccola abside rettangolare. Nella facciata, con profilo a capanna, sono un portale architravato sormontato da un arco a tutto sesto e, in alto, un occhio circolare. Entrambi di recente costruzione, presentano una cornice in travertino. L'interno, coperto da capriate lignee, presenta lungo le pareti intonacate frammenti di affreschi ritornati alla luce nel 1907, e appare diviso, all'incrocio col transetto, da un ampio arco a sesto ribassato in laterizio che trova una corrispondenza nell'arco, anch'esso in laterizio, dell'abside.

Pianta

L'edificio è a pianta a croce latina, terminante con una piccola abside rettangolare ricavata nella base del campanile già torre del primitivo castello di S. Colomba.

Coperture

La copertura, in capriate lignee, è in struttura mista legno-laterizio, e coperta da coppi.

Struttura

La struttura, in muratura, è a filaretto, in bozze di pietra.

Pavimenti e pavimentazioni

Il pavimento è in cotto, a campigiane.

XII sec. - XII sec. (costruzione intero bene)

La chiesa viene già ricordata in un documento del 1105, ed è una delle più antiche innalzate nella campagna senese. In origine sorgeva in questo luogo un oratorio dedicato ai S.S. Giacomo e Colomba, costruzione che ancora oggi si può riscontrare in una parte del fabbricato dell'attuale canonica. Tale oratorio du demolito nel 1093 allorchè fu intrapresa la costruzione della Chiesa, sovvenzionata per la maggior parte dai Conti Ardengheschi, allora signori del luogo.

1363 - 1364 (danneggiamenti intero bene)

La chiesa venne devastata dalle truppe di Giovanni Acuto nel 1364 e dopo tale data l'edificio subì probabilmente la sua trasformazione da pianta a croce greca a quella a croce latina. In tale occasione essa incorporò anche una torre che fu trasformata in campanile già appartenente all'antica casa turrita di Santa Colomba.

1687 - 1687 (restauro intero bene)

L'interno fu rimodernato nel 1687, quando vennero ricoperte dallo scialbo bianco le pitture e le decorazioni a fresco trecentesche che ne ornavano le pareti.

1906 - 1906 (restauro intero bene)

Nel 1906 furono riscoperti gli affreschi e restaurati.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Via Solferino 3 Chianciano Terme (Si)

Viale Luigi Baldi Radicondoli (Si)

Via Provinciale Nord Rapolano Terme (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Via Trieste 174 Sinalunga

Via Folgore 47 San Gimignano

Strada Tufi 23 Siena