Chiese in Provincia di Siena - città di : Chiesa dei Santi Bartolomeo e Quirico

Chiesa dei Santi Bartolomeo e Quirico
Chiesa dei Santi Bartolomeo e Quirico a Tonni

SIENA
Sovicille (SI)
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
La pieve si affaccia sulla piccola piazza del villaggio di Tonni, antico insediamento di origine medievale che ha perso ogni testimonianza architettonica. Il borgo vantava addirittura un castello incluso in un elenco di fortezze del 1379. Dell'antica "Cappellam S. Quirici in Tonni" rimane la struttura ad aula rettangolare preceduta in facciata da una scala con pianta poligonale a cinque lati e campanile esterno a vela costruito forse in periodo posteriore. Il presbiterio, rialzato... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La pieve si affaccia sulla piccola piazza del villaggio di Tonni, antico insediamento di origine medievale che ha perso ogni testimonianza architettonica. Il borgo vantava addirittura un castello incluso in un elenco di fortezze del 1379. Dell'antica "Cappellam S. Quirici in Tonni" rimane la struttura ad aula rettangolare preceduta in facciata da una scala con pianta poligonale a cinque lati e campanile esterno a vela costruito forse in periodo posteriore. Il presbiterio, rialzato su di uno scalino è preceduto lateralmente da due altari in pietra con nicchie sovrastanti. Sulla parete interna della facciata, vicino al lato sinsitro della porta, si trova una piccola pila in pietra composta da un unico pezzo dove è scolpita una figura benedicente. L'interno prende luce dal rosone della facciata posteriore e dalla bifora del fronte anteriore. Tale apertura, che sormonta in facciata la porta d'ingresso, è costituita da due archi a tutto seseto in pietra, separati da una colonna con capitello. La porta d'ingresso è architravata su mensole concave ed ha soprastante una lunetta, costituita da un arco a tutto sesto a pietre squadrate. Il paramento ed i conci della facciata, come lo stato di conservazione dell'interno, fanno presumere che lac hiesa abbia subito un pesante intervento di restauro agli inizi di questo secolo.

Coperture

La copertura, di origine più recente del resto della chiesa, è a due falde sorretta da cinque capriate e da grossi mensoloni in legno sagomato.

Pianta

La pianta è ad aula rettangolare, preceduta in facciata da una scala con pianta poligonale a cinque lati.

Struttura

La struttura è in muratura portante.

XIII sec. - XIII sec. (costruzione intero bene)

La più antica notizia storica che riguarda la pieve è datata 3 Gennaio 1251, in una bolla Papale di Innocenzo IV, dove compare come possesso dell'Abbazia di Torri. Tali possessi dell'Abbazia, venivano confermati a partire dall'anno Mille, dal Papa Alessandro II, morto a Roma nel 1073. Durante la seconda metà del 1200 (1276-1377) la chiesa di S. Quirico dipendeva da quella di S. Giusto in Balli, facente parte della Diocesi di Volterra e le sue decime ammontavano a circa II libbre e X soldi all'anno.

2007 - 2007 (restauro copertura)

Il tetto è stato completamente rifatto nel 2007.

Mappa

Cimiteri a SIENA

Via Rigaiolo Sinalunga (Si)

Via Del Paradiso Castelnuovo Berardenga (Si)

Via Cipressi Poggibonsi (Si)

Onoranze funebri a SIENA

Snc, Via Cassia Aurelia Ii Snc Chiusi

Snc, Via Cassia Sud Snc Buonconvento

Viale Mazzini Giuseppe 95 Siena