Chiese in Provincia di Prato - città di : Chiesa di San Pietro

Chiesa di San Pietro
Chiesa di San Pietro a Galciana S. Pietro

PRATO
Via Francesco Beccatelli, 2 - Galciana, Prato (PO)
Culto: Cattolico
Diocesi: Prato
Tipologia: chiesa
La nuova chiesa di San Pietro, realizzata nel 1956-65, accanto all'antica parrocchiale, è caratterizzata dalle numerose vetrate di Tito Amodei, e dagli spazi liturgici curati da Jorio Vivarelli, con un drammatico crocifisso e un originale ciborio. Impianto strutturale Lungo il perimetro dell'edificio è un corpo più basso, che forma una sorta di basamento continuo rivestito in arenaria, nel quale sono ricavate le navatelle laterali, l'ingresso con atrio e il battistero. Da questo s'innalza... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La nuova chiesa di San Pietro, realizzata nel 1956-65, accanto all'antica parrocchiale, è caratterizzata dalle numerose vetrate di Tito Amodei, e dagli spazi liturgici curati da Jorio Vivarelli, con un drammatico crocifisso e un originale ciborio.

Impianto strutturale

Lungo il perimetro dell'edificio è un corpo più basso, che forma una sorta di basamento continuo rivestito in arenaria, nel quale sono ricavate le navatelle laterali, l'ingresso con atrio e il battistero. Da questo s'innalza la navata centrale, in calcestruzzo armato con tratti a mattone, forata nella zona alta da due fasce con finestrelle separate da pilastrini.

Interno della chiesa

All'interno la chiesa ha una struttura a tre navate senza transetto. Tutta la fascia superiore delle pareti è ritmata, su due ordini, da una fitta serie di pilastrini con strette vetrate, la cui inclinazione avrebbe dovuto far convergere la luce verso il presbiterio.

Vetrate

Le vetrate, elemento caratterizzante della chiesa, furono realizzate dalla ditta Polloni di Firenze su progetto di padre Tito Amodei. Quelle in controfacciata raffigurano, nell'ordine superiore, Cristo che proclama le beatitudini, fiancheggiato dagli Apostoli e dalla Vergine; nell'ordine inferiore è il Popolo di Dio in ascolto. Partendo da queste scena, nelle vetrate delle pareti laterali dell'ordine inferiore le beatitudini si incarnano nelle fitte teorie di Santi e di personaggi impegnati nel servizio dei fratelli, mentre nelle vetrate superiori si collocano schiere di Angeli che portano le anime verso la salvezza.

Presbiterio

Il presbiterio, rialzato, è chiuso da una balaustra in marmo bianco, di lato alla quale s'inseriscono due altari sormontati da allungate fasce a mosaico raffiguranti la Pesca miracolosa (a destra) e la Crocifissione di Pietro (a sinistra), opera di Jorio Vivarelli. Dello stesso artista, sulla parete di fondo domina l'imponente, drammatico, Crocifisso agonizzante su una croce di ferro che diviene anche croce di spine. Sempre del Vivarelli sono i due amboni in bronzo con simboli eucaristici, che precedono l'altare maggiore, isolato al centro del presbiterio e rialzato su gradini (la mensa è sostenuta da una corona di spine in bronzo del Vivarelli). Dietro l'altare emerge il ciborio con una scultura in bronzo con angeli e un campo di spighe, opera del Vivarelli. La parte inferiore delle pareti del coro è aperta a loggiato a formare una sorta di deambulatorio, anch'esso ornato da numerose vetrate.

1956 - 1965 (committenza intero bene)

Il nuovo San Pietro fu realizzato tra il 1956 e il 1965 su progetto di Ivo Lambertini con la collaborazione di Primo Saccardi, pensandone in modo unitario anche la parte decorativa, affidata allo scultore pistoiese Jorio Vivarelli e, per le oltre duecento vetrate, a padre Tito Amodei.

1979 - 1985 (committenza dipinti della Via Crucis)

Tra il 1979 e il 1985 sulle navate laterali furono affrescati dieci riquadri della Via Crucis, dipinti da Fernando Bernardini, allievo di Annigoni.

Mappa

Cimiteri a PRATO

Piazza Monsignor Ruggero Risaliti Poggio A Caiano (Po)

Via Borgonuovo Vaiano (Po)

Via Roma (Po)

Onoranze funebri a PRATO

Via Galcianese 15 Prato

Via Niccoli 2 59100 Prato

Via San Jacopo, 34 59100 Prato