Chiese in Provincia di Pisa - città di : Chiesa di Santa Maria Assunta

Chiesa di Santa Maria Assunta

PISA
Piazza della Chiesa - Montefoscoli, Palaia (PI)
Culto: Cattolico
Diocesi: Volterra
Tipologia: chiesa
Si accede alla chiesa attraverso una scalinata in pietra sostenuta da un muricciolo in mattoni con nove scalini. La Chiesa si presenta completamente (facciata e fianchi) in mattoni. La porta centrale con architrave e stipiti in pietra lunetta in mattoni. Nella lunetta Assunta in maiolica con quattro angeli, sopra l’arco sette piatti in terracotta. Rosone con vetrata con Assunta. Nel timpano finestra chiusa con cornice in mattoni e croce in ferro. Sul fianco destro della Chiesa accesso... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Si accede alla chiesa attraverso una scalinata in pietra sostenuta da un muricciolo in mattoni con nove scalini. La Chiesa si presenta completamente (facciata e fianchi) in mattoni. La porta centrale con architrave e stipiti in pietra lunetta in mattoni. Nella lunetta Assunta in maiolica con quattro angeli, sopra l’arco sette piatti in terracotta. Rosone con vetrata con Assunta. Nel timpano finestra chiusa con cornice in mattoni e croce in ferro. Sul fianco destro della Chiesa accesso laterale con doppia scala. A sinistra rispetto all’ingresso, arco finestra e campanile con quattro campane elettrificate; cornicioni con archetti, orologio e in cima terrazza. La Chiesa presenta bussola in legno e vetro (ingresso principale ) con vetri pitturati piombati con immagini di Gesù, della Madonna e dello Spirito Santo. Aula con una sola navata. All’interno la chiesa presenta un pavimento in travertino, cordolo in pietra imbiancata, volte a vela con dieci monofore. A sinistra entrando Fonte Battesimale in marmo; tre acquasantiere (di cui una all’ingresso laterale), quattordici via crucis in terracotta pitturata. Si trovano diciotto appliques in ferro battuto e due confessionali Lungo la parete destra nicchia con statua in legno di S. Giuseppe e proseguendo altare in gesso pitturato a pietra con mensa in pietra (1722), Crocifisso in legno con teca in legno dorato fatta a spese della Compagnia nel 1844. Invece nella parete sinistra nicchia con Statua S. Antonio da Padova e proseguendo altare in pietra con un gradino e due colonne e statua Madonna di Lourdes. Attraverso tre gradini e un arco si raggiunge il presbiterio totalmente ripensato durante i lavori alla chiesa del 2014: altare con mensa in pietra sostenuta da sei colonne in pietra serena; alle spalle dell’altare dossale in legno lavorato con un gradino e tabernacolo ligneo. Ambone in legno, poltrona in legno e velluto rosso come sede del celebrante. Ai lati, sull’arco di accesso al presbiterio troviamo due mensole per le statue dell’Annunciazione di Nicola Pisano in legno. Crocifisso in legno; abside con affresco raffigurante l’episodio delle Nozze di Cana (autore Ghezzani Stefano 1991), coro in legno. Dal presbiterio a sinistra si accede alla sagrestia e da questa alla casa canonica.

Coperture

a capanna in laterizio costituita da elementi quali coppi ed embrici

Scale

accessibili dalla Piazza della Chiesa e dalla Via Comunale; sono in muratura di mattoni e rivestite in pietra Santa Fiora

Pavimenti e pavimentazioni

in pietra travertino

Elementi decorativi

trovasi all'interno un affresco, vari decori e pitture

Fondazioni

a sacco

Impianto strutturale

in muratura di mattoni a faccia vista sull'esterno e intonacati sull'interno

Pianta

la chiesa presenta una pianta costituita da una sola navata e l'abside che ospita il coro

Struttura

in muratura e copertura costituite in capriate di legno

1581 - 1581 (costruzione pulpito)

costruzione pulpito

1582 - 1582 (costruzione scala di accesso al pulpito)

costruzione della scala in muratura per l'accesso al pulpito dato che la scala precedente (in legno) era pericolante

1612 - 1614 (riparazione e restauro intero bene)

la chiesa minacciava rovina soprattutto per quello che riguardava le coperture

1688 - 1688 (danni per un fulmine campanile)

un fulmine danneggiò in modo così importante il campanile che minacciava di essere demolito

1693 - 1693 (lavori di ristrutturazione intero bene)

vennero eseguiti importanti lavori di ristrutturazione che permisero all'edificio di avere un assetto definitivo

1726 - 1726 (intonacatura intero bene)

grazie al contributo dei Gesuiti l'edificio venne intonacato

1883 - 1883 (decorazioni intero bene)

interventi decorativi

1944 - 1944 (danni volta e copertura)

in seguito ad una cannonata la copertura e la sottostante volta vennero danneggiate per circa 30 mq

1980 - 1980 (crollo volta)

crollo di 42 mq della volta

2013 - 2014 (vari interventi di manutenzione intero bene)

Gli ultimi interventi hanno riguardato la copertura e la relativa impermeabilizzazione; la messa in sicurezza dal punta di vista statico con la scelta di insererire nel corpo della chiesa alcune catene; nuova tinteggiatura; nuovi pavimenti e nuovo altare

Mappa

Cimiteri a PISA

Localita Santissima Annunziata 23 Capannoli (Pi)

Localita Orzignano San Giuliano Terme (Pi)

Pontedera (Pi)

Onoranze funebri a PISA

Via Roma, 8 56011 Calci

Via Bargagna 2 Pisa

Via Cattaneo Carlo 65 Pisa