Chiese in Provincia di Massa Carrara - città di : Chiesa di San Biagio

Chiesa di San Biagio
S. Biagio

MASSA CARRARA
Quarazzana, Fivizzano (MS)
Culto: Cattolico
Diocesi: Massa Carrara - Pontremoli
Tipologia: chiesa
la chiesa di San Biagio di Quarazzana si trova ad oriente dell’abitato, al termine di una gradonata in acciottolato, preceduta da un sagrato circondato di mura, fiancheggiata, verso occidente, dagli edifici del complesso parrocchiale e, verso oriente, dal cimitero. L’impianto con l’abside rivolta a mezzogiorno pur essendo di origine medievale presenta i caratteri stilistici del secolo XVIII con rifacimenti interni degli anni venti del secolo scorso. La semplice facciata con timpano... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

la chiesa di San Biagio di Quarazzana si trova ad oriente dell’abitato, al termine di una gradonata in acciottolato, preceduta da un sagrato circondato di mura, fiancheggiata, verso occidente, dagli edifici del complesso parrocchiale e, verso oriente, dal cimitero. L’impianto con l’abside rivolta a mezzogiorno pur essendo di origine medievale presenta i caratteri stilistici del secolo XVIII con rifacimenti interni degli anni venti del secolo scorso. La semplice facciata con timpano triangolare, portale in arenaria, un tempo dipinta, è fiancheggiata dalla torre campanaria a cella unica, coperta a terrazza, essenziale nell’articolazione del volume e priva di ogni modanatura architettonica. L’interno voltato a botte, a sesto ribassato, ripartito in due campate con volte differenziate si conclude con il presbiterio rettangolare al centro del quale si posiziona la struttura dell’altare maggiore, liberamente ispirato a temi liguri semplificati, con le porte del coro. La trabeazione dell’aula include nel disegno anche gli altari laterali dai fastigi elaborati e si attesta sulle pareti laterali dell’arco trionfale attraverso il quale si affaccia il luminoso vano del presbiterio, più ridotto in larghezza e con una curvatura diversa rispetto all’aula, quasi che le due parti fossero state concepite in tempi diversi. La cromia dell’insieme dominata dall’azzurro della volta dell’aula si compone con le tinte pastello delle pareti e delle volte del presbiterio animando un ambiente di sostanziale unità formale e strutturale

Facciata

la facciata della chiesa di San Biagio di Quarazzana presenta una semplicissima facciata a capanna completamente intonacata fiancheggiata, a sinistra, dalla torre campanaria. La pagina composta da un portale in arenaria, a fascia continua, ornato con una piccola cornice, e da una finestra rettangolare priva di ogni elemento di finitura, si chiude con un timpano triangolare in intonaco. La povertà dell’insieme deve essere tuttavia esito del degrado che il tempo ha prodotto sulle membrature architettoniche dipinte ancora leggibili a tratti sulla parete

Impianto strutturale

l’impianto strutturale, con presbitero rivolto ad oriente, è ad aula unica a base rettangolare, lunga tre volte la larghezza includendo il corpo del presbiterio soltanto leggermente più stretto. Essa ripete lo schema consueto della partizione dell’aula in due campate di cui la seconda ornata con altari laterali più il presbiterio, rettilineo, diviso in due dalla struttura dell’altare. L’impianto a muratura continua è chiuso da volte gerarchizzate: la prima campata è coperta da una volta a botte a sesto ribassato, la seconda da una pseudocrociera, mentre il presbiterio è coperto con una volta a botte lunettata con unghie molto aderenti alla curvatura

Interno

l’interno presenta una trabeazione semplificata discontinua: quella dell’aula è insolitamente più alta di quella del presbiterio. La trabeazione scandisce lo spazio delle due campate con un’arcata trasversale includendo nel disegno della parete anche le cornici degli altari laterali, in stucco, dai fastigi ben composti, in particolare quello di sinistra del Transito di San Giuseppe, restaurato da De Benedetti Andrea. L’arco trionfale non possiede la stessa curvatura di quello del presbiterio e pertanto genera, nell’accostamento delle ghiere, tangenti nella parte superiore, due particolari figure geometriche contrapposte, impostate ad un livello più basso della trabeazione dell’aula. Al disagio compositivo cercarono di ovviare i restauratori del 1923 dipingendo dello stesso colore della volta anche la parte superiore dell’arco trionfale

Presbiterio

il presbiterio rettilineo occupa l’ultima campata del vano, profonda quanto le altre anche se più stretta per dare risalto all’arco trionfale e suddivisa, a sua volta, in due campate di dimensioni simili da un’arcata trasversale. Al centro del vano si dispone l’altare maggiore in stucco, ispirato a modelli di gusto ligure, libe

1470 - 1471 (prime attestazioni intero bene)

la cappella di Quarazzana compare negli Estimi lunensi del 1470-71 come dipendente dalla pieve di San Paolo a Vendaso

1568 - 1568 (erezione in parrocchia intero bene)

compare come parrocchia nella visita pastorale del Cardinal Lomellini del 1568

1762 - 1762 (ristrutturazione intero edificio)

sul portale dell’edificio si legge la data del 1762, attestazione di un probabile rifacimento dell’edificio riscontrabile anche nel carattere stilistico dei suoi elementi architettonici

1920 - 1923 (restauro intero edificio)

sulla controfacciata dell’edificio si trova un’iscrizione dipinta che attesta l’avvenuto restauro della chiesa per la spontanea generosità del popolo nel 1923, probabilmente a seguito del sisma del 1920 che ha colpito il fivizzanese. Si legge nell'iscrizione "per spontanea generosità di popolo questa chiesa veramente bisognosa fu restaurata l'anno 1923"

Mappa

Cimiteri a MASSA CARRARA

Via San Rocco Licciana Nardi (Ms)

Via Nazionale Fivizzano (Ms)

Via Roma (Ms)

Onoranze funebri a MASSA CARRARA

Via Armani 29 Pontremoli

Via Crispi 5 Massa

Viale Del Cimitero 10 Massa