Chiese in Provincia di Massa Carrara - città di : Chiesa di Sant'Antonio Abate

Chiesa di Sant'Antonio Abate

MASSA CARRARA
Codena, Carrara (MS)
Culto: Cattolico
Diocesi: Massa Carrara - Pontremoli
Tipologia: chiesa
La chiesa è situata ai margini del nucleo storico del paese, lungo la strada che partendo da Carrara risale la valle che porta al bacino marmifero di Colonnata. Si presenta come un edificio con struttura portante in pietra e tiranti di rinforzo in acciaio, a tre navate, scandite in quattro campate da pilastri in muratura, volte a crociera ed abside piatto. La parte presbiteriale comprendente l' altare maggiore e due altari posti al fondo delle navate laterali è separato da una lunga gradinata... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa è situata ai margini del nucleo storico del paese, lungo la strada che partendo da Carrara risale la valle che porta al bacino marmifero di Colonnata. Si presenta come un edificio con struttura portante in pietra e tiranti di rinforzo in acciaio, a tre navate, scandite in quattro campate da pilastri in muratura, volte a crociera ed abside piatto. La parte presbiteriale comprendente l' altare maggiore e due altari posti al fondo delle navate laterali è separato da una lunga gradinata che collega i due muri perimetrali ed arretra ad angolo retto in corrispondenza del vano absidale e da una balaustrata in marmo aggiunta recentemente. Ai lati dell' abside sono posti due vani, uno a destra adibito a sacrestia e uno a sinistra da identificarsi con l' antica cappella per la presenza dell' antico altare. La facciata di tipico gusto barocco è divisa orizzontalmente in due parti da un possente cornicione e verticalmente in tre sezioni da quattro lesene. Un alto campanile a pianta quadrata e a cuspide finale è posto sul fianco addossato alla parte anteriore della navata sinistra.

Pianta

Lo spazio interno della chiesa è articolato in tre navate, scandite in quattro campate da pilastri quadrati in muratura e vano absidale a fondo piatto. Una piccola cappella laterale posta sul fianco sinistro, due vani posti ai lati dell' abside ed il vano della torre campanaria posto sull' angolo anteriore sinistro inseriti nel corpo dell' edificio ne completano la pianta. La parte presbiteriale è separata dalle navate da una gradinata che arretra ad angolo retto in corrispondenza del vano absidale e da una balaustra in marmo di recente inserimento; essa ingloba la quarta campata e gli altari posti al fondo delle navate laterali . Archi appoggiati sui pilastri articolano le volte in sezioni a botte lunettata di uguale dimensione tranne l' ultimo più corto posto a ridosso dell' altare.

Impianto strutturale

La struttura è in muratura portante in pietra con tiranti metallici di contenimento delle spinte.

Pavimenti e pavimentazioni

La pavimentazione a quadrelle trasversali in marmo bianco e bardiglio è arricchita da diverse lapidi sepolcrali datate XVIII° e XIX° secolo.

Facciata

La facciata di tipico gusto barocco presenta una parte inferiore delimitata da una cornice e divisa in tre sezioni da quattro lesene. Nella sezione centrale l' ingresso è contornato da un portale marmoreo mentrele sezioni laterali sono occupate da due finte finestre che incorniciano due grandi epigrafi marmoree. La parte superiore presenta un corpo centrale racchiuso da lesene laterali e sormontato da timpano e due sezioni laterali formate da due spioventi curvilinei di raccordo.

Elementi decorativi

L' interno della chiesa presenta un ricco arredo di pregevole fattura risalente a varie epoche. L' altare maggiore, ricco di marmi policromi presenta un corpo mensa risalente al XVII° secolo. Dietro , in una nicchia contornata di marmi bianchi scanalati è posta una statua di S. Antonio Abate, eseguita dallo scultore carrarese Ferdinando Pelliccia nell' anno 1846. Al fondo delle navate laterali si trovano due altari barocchi in marmi policromi di cui quello di sinistra dedicato alla Madonna Addolorata risalente alla prima metà del XVIII° secolo. Un pulpito con marmi policromi è appoggiato su un pilastro sinistro della navata centrale e sorretto da una colonna scanalata dorica di marmo bianco. Infine ai lati della porta d' ingresso vi è un bel battesimale esagonale in marmo bianco del XVII° secolo e una pietà della prima metà del novecento opera dello scultore C: B. Novelli

1584 - 1584 (presistenza intero bene)

Già nell' anno 1584 si ha menzione dell' esistenza di una capella nel borgo di Codena posta poco fuori dell' abitato.

1607 - 1607 (edificazione intero bene)

Nell' anno 1607 per iniziativa della popolazione di Codena venne eretta l' attuale chiesa dedicata a S. Antonio Abate, sul luogo dell' antica cappella,che venne incorporate nel nuovo edificio

1612 - 1612 (costituzione in patronato intero bene)

Nel 1612 la nuova chiesa venne costituita in patronato della "vicinanza" di Codena, titolo a cui si accompagnava la concessione dello "ius Parochialis".

1634 - 1634 (istituzione Parrochia intero bene)

In data 8 Ottobre 1634 la chiesa venne eretta in Parrocchia.

X!X° - XX° (rifacimenti intero bene)

Due lapidi poste sulla facciata, ai due lati del portale d' ingresso, danno notizia di una serie di lavori di ampliamento, rifacimento e restauro effetuati negli anni 1809, 1852, 1908.

Mappa

Cimiteri a MASSA CARRARA

Via San Rocco Licciana Nardi (Ms)

Via Giovanni Battista Cartegni Bagnone (Ms)

Via Nazionale Fivizzano (Ms)

Onoranze funebri a MASSA CARRARA

Via Mazzini 14 Pontremoli

Viale Xx Settembre 17/B 54033 Carrara

Via Passo Volpe 21 Carrara