Chiese in Provincia di Massa Carrara - città di : Madonna del Buon Consiglio e Sant'Antonio

Madonna del Buon Consiglio e Sant'Antonio
Oratorio di Sant'Antonio da Padova Madonna del Buon Consiglio e S. Antonio

MASSA CARRARA
Bigliolo, Aulla (MS)
Culto: Cattolico
Diocesi: Massa Carrara - Pontremoli
Tipologia: chiesa
l’oratorio della Madonna del Buon Consiglio si trova nell’abitato di Pratomedici frazione di Bigliolo lungo la strada principale del nucleo con la facciata disposta a mezzogiorno. Si tratta di un fabbricato coperto a capanna, con un prospetto molto semplice, fiancheggiato da paraste laterali rigiranti sullo spigolo, chiuso dalla cornice angolata del fronte. L’interno si compone di una luminosa aula quadrata, dalle paraste angolari con faccia diagonale e la trabeazione ben proporzionata,... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

l’oratorio della Madonna del Buon Consiglio si trova nell’abitato di Pratomedici frazione di Bigliolo lungo la strada principale del nucleo con la facciata disposta a mezzogiorno. Si tratta di un fabbricato coperto a capanna, con un prospetto molto semplice, fiancheggiato da paraste laterali rigiranti sullo spigolo, chiuso dalla cornice angolata del fronte. L’interno si compone di una luminosa aula quadrata, dalle paraste angolari con faccia diagonale e la trabeazione ben proporzionata, coperta da volta a vela che si amplia nel vano del presbiterio, sempre coperto a vela introdotto dall’arco trionfale a sesto ribassato. Lo spazio interno commisurato dalla trabeazione è ornato con un altare a parete, dalla mensa a sarcofago dal disegno mistilineo, ed il fastigio incastrato nella curvatura della volta per aumentare l’imponenza delle forme. Gli stucchi ornamentali, le protomi angeliche ed i cherubini a figura piena, nelle loro forme semplificate denotano un gusto popolare

Facciata

la facciata dell’oratorio del Buon Consiglio di Paratomedici è a capanna, completamente intonacata, contenuta tra da due paraste angolari con capitelli posti a sostegno della cornice ad andamento angolato che segue chiude il frontone. Il portale presenta una semplice incorniciatura di spessore omogeneo, in arenaria ed è fiancheggiato da una coppia finestrelle quadrate, rifinite nello stesso modo. Al centro si trova un’ampia finestra rettangolare priva di cornice collocata all’altezza della volta interna, sormontata da un oculo circolare che illumina il sottotetto

Impianto strutturale

l’impianto strutturale è generato da una superficie rettangolare ripartita in due campate coperte da volte a vela, la prima più ampia contiene l’aula liturgica, la seconda il presbiterio. Sul retro la struttura è addossata ad un’abitazione privata

Interno

l’interno luminoso è animato dal movimento della trabeazione che sostiene l’apparecchiatura della volta e dall’altare in stucco addossato alla parete del presbiterio. Il disegno delle paraste angolari dalla faccia diagonale dai raccordi ben disegnati, dell’arco trionfale a sesto ribassato, del proporzionato cornicione declinato partendo dal fregio commisura il volume dell’aula, chiuso dall’altare a parete con la trabeazione al di sopra della cornice del vano

Presbiterio

il presbiterio incorniciato dall’arco trionfale a sesto ribassato e sopraelevato di un gradino rispetto all’aula è completamente occupato dalla macchina dell’altare in stucco molto rimaneggiato sotto il profilo cromatico. La mensa a sarcofago dal modellato mistilineo, è inserita alla base di un dossale dalla trabeazione animata dalla disposizione angolata dei sostegni sui quali appoggiano le colonne dal capitello corinzieggiante. La cornice ornata con un fastigio fiancheggiato da cherubini a tutto tondo, di forme popolaresche è ricavata nella curvatura della volta, più in alto della trabeazione del vano. Al centro del dossale dai gradini verticali si trova l’ampia incorniciatura a stucco con il dipinto raffigurante la Madonna del Buon Consiglio, San Giuseppe, San Michele, Sant’Antonio da Padova e San Pietro

Struttura

la struttura è in pietra con intonaco liscio in facciata e rustico sui fianchi

Coperture

la copertura dell’edificio è a due spioventi con manto di tegole alla marsigliese disposte su falde inclinate appoggiate alle pareti laterali

Pavimenti e pavimentazioni

il pavimento dell’aula è in mattonelle di graniglia

1772 - 1772 (datazione intero edificio)

l’oratorio fu costruito dai fratelli Don Luciano ed Antonio Bongi nel 1772

Mappa

Cimiteri a MASSA CARRARA

Via Roma (Ms)

Via San Rocco Licciana Nardi (Ms)

Via Giovanni Battista Cartegni Bagnone (Ms)

Onoranze funebri a MASSA CARRARA

Viale Democrazia 47 Massa

Ia Fontana 25 Carrara