Chiese in Provincia di Massa Carrara - città di : Chiesa di Santa Margherita

Chiesa di Santa Margherita

MASSA CARRARA
Regnano, Casola in Lunigiana (MS)
Culto: Cattolico
Diocesi: Massa Carrara - Pontremoli
Tipologia: chiesa
la chiesa di Santa Margherita di Regnano Castello si trova nel nucleo più antico dell’abitato, posto a controllo di un attraversamento dell’alta Valle Aulella, situato lungo un arcaico percorso di mezzacosta disteso tra la Garfagnana, attraverso il passo di Tea ed i cantoni appenninici della Lunigiana, direttamente legati ai passi del Cerreto, del Lagastrello e, attraverso di essi, alle città padane relative di Parma e di Reggio. Nel particolare l’insediamento è alimentato dagli ampi pianori... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

la chiesa di Santa Margherita di Regnano Castello si trova nel nucleo più antico dell’abitato, posto a controllo di un attraversamento dell’alta Valle Aulella, situato lungo un arcaico percorso di mezzacosta disteso tra la Garfagnana, attraverso il passo di Tea ed i cantoni appenninici della Lunigiana, direttamente legati ai passi del Cerreto, del Lagastrello e, attraverso di essi, alle città padane relative di Parma e di Reggio. Nel particolare l’insediamento è alimentato dagli ampi pianori prativi distesi sullo spartiacque Serchio–Magra e su quello trasversale Aulella–Rosaro. La posizione dell’antico feudo di Guiterno, di legge longobarda, era quindi situata in un nodo cruciale per le relazioni intervallive tra le pievi di Piazza al Serchio, Offiano, San Lorenzo di Vinacciara, Vendaso e Crespiano. I ruderi della chiesa, causati dalla distruzione provocata dal terremoto del 1920, si trovano a ponente del castello, anch’esso allo stato di rudere, e permettono di ricostruire la planimetria sommaria di un edificio a due navate con presbiterio rivolto ad SE, una più profonda con abside semicircolare e l’altra più corta, in muratura retta, separate da una coppia di archi di dimensioni diverse. Quello della prima campata presenta una ghiera lunata sostenuta da un successivo tamponato determinato dal probabile utilizzo di una parte del fabbricato a scopi non liturgici, ricavato all’interno della navata corta, data la presenza di una finestra con mostre in arenaria. Della facciata si conserva la parte inferiore con un portale in arenaria ad angoli superiori rinforzati sormontato da un timpano triangolare un tempo protetto da un piccolo protiro. Il portale, recante la data del 1675, è probabilmente coevo ai lavori di ampliamento della navata di ponente che ridussero in volta l’antico fabbricato romanico. Della torre campanaria, forse costruita sull’abside della navata di levante, si conserva la parte basamentale, essendo crollata nei livelli superiori. I resti murari ancora visibili attestano, anche se parzialmente, una fase costruttiva anteriore al secolo XIII ed una successiva con interventi di epoca barocca. La chiesa fu eretta in parrocchia prima del 1584. Il terremoto del 2013 ha ulteriormente aggravato la situazione del rudere sottoposto ad un intervento di messa in sicurezza essendo circondato da percorsi pubblici

1066 - 1185 (contesto storico Castello di Regnano) nel secolo XI Regnano fu il capoluogo di un ampio feudo che Guiterno, nobile di stirpe longobarda al quale apparteneva, donò al vescovo di Luni, «pro anime mee remedium», il 16 febbraio 1066. Il feudo, riconfermato nel 1185 dal Barbarossa, rimase in possesso dei Vescovi di Luni fino al termine del loro potere temporale (1297-1306)

Mappa

Cimiteri a MASSA CARRARA

Via Nazionale Fivizzano (Ms)

Via Roma (Ms)

Via San Rocco Licciana Nardi (Ms)

Onoranze funebri a MASSA CARRARA

Viale Xx Settembre 11/Bis Carrara

Snc, Viale Democrazia (Angolo Via Prado) Snc Massa

Viale Del Cimitero 10 Massa