Chiese in Provincia di Massa Carrara - città di : Chiesa dei Santi Lorenzo e Donnino

Chiesa dei Santi Lorenzo e Donnino

MASSA CARRARA
Via Gavedo - Groppoli, Mulazzo (MS)
Culto: Cattolico
Diocesi: Massa Carrara - Pontremoli
Tipologia: chiesa
La chiesa di San Lorenzo e Donnino gode di singolare importanza e bellezza; essa infatti sorge a Gavedo, frazione di Mulazzo, che in passo ha rivestito particolare importanza essendo stata centro principale del feudo di Groppoli, sede del palazzo del Castello prima Malaspina, poi Brignole-Sala. Furono proprio questi ultimi ad incaricare l'architetto genovese Matteo Vinzoni a progettare la chiesa. La struttura portante è in pietra intonacata, l'interno è voltato e affrescato. Facciata La... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

La chiesa di San Lorenzo e Donnino gode di singolare importanza e bellezza; essa infatti sorge a Gavedo, frazione di Mulazzo, che in passo ha rivestito particolare importanza essendo stata centro principale del feudo di Groppoli, sede del palazzo del Castello prima Malaspina, poi Brignole-Sala. Furono proprio questi ultimi ad incaricare l'architetto genovese Matteo Vinzoni a progettare la chiesa. La struttura portante è in pietra intonacata, l'interno è voltato e affrescato.

Facciata

La facciata è intonacata, di rigida impostazione classica, austera, in parte coperta dal campanile antistante realizzato a ridosso di essa. Orizzontalmente è suddivisa in due ordini separati da un alto cornicione sorretto da due coppie di lesene che scandiscono verticalmente la superficie. L'ordine inferiore risulta così tripartito, nella parte centrale è posizionato un portale dalla esile cornice in pietra, in quelle laterali due più piccoli sormontati da finestre ellissoidali; due lesene chiudono lateralmente la composizione. Le due coppie di paraste centrali si ripetono nel secondo ordine, in asse col portale,al centro, è posto il rosone. Esse sorreggono la trabeazione su cui poggia il frontone col timpano.

Interno

L'interno si articola in diversi volumi. A cominciare da quelli non prettamente della chiesa, le due entrate laterali conducono a due locali voltati, il primo adibito a zona riunione, il secondo a cappella laterale direttamente comunicante con l'edificio di culto principale. Dall'entrata principale si accede alla chiesa vera e propria; l'entrata è costituita da un volume voltato a botte a base quadrata e delimitato da quattro lesene angolari che sorreggono la trabeazione che corre lungo tutte le pareti dell'edificio. Esso si apre, quindi, in un grande volume a base ottagonale sormontato da una cupola circolare con pennacchi affrescata. Lateralmente ad esso, due ali voltate a botte ospitano gli altari minori. Proseguendo, dalle porte poste nei lati obliqui si accede, da un lato, a locali adibiti a deposito magazzino o tecnici, dall'altro, ad un vestibolo che conduce alla sacrestia o ad un'entrata laterale; il volume centrale voltato a botte ospita presbiterio e coro, è a pianta rettangolare scandito da lesene corinzie; quelle centrali separano il presbiterio dal coro e sorreggono un arco che rompe la monotonia della volta. Sulla parete fondale si apre lo stesso rosone della facciata.

XII - XII (preesistenza intero bene)

La cappella de Traversaria et Grappolo è censita nelle Decime Bonifaciane come dipendente dalla Pieve di Sorano.

XVI - XVI (parrocchia autonoma carattere generale)

Raggiunse l'autonomia parrocchiale alla metà del XVI secolo. L'archivio parrocchiale inizia con l'anno 1642.

XVII - XVII (preesistenza intero bene)

La chiesa originaria risulta officiata fino ai primi del '700.

1736 - 1736 (origine intero bene)

La chiesa attuale è opera dei Marchesi Brignole-Sale su progetto dell'architetto genovese Matteo Vinzoni, venne terminata del 1736.

1841 - 1841 (restauro intero bene)

La chiesa viene consacrata il 12 agosto 1832.

1841 - 1912 (restauro intero bene)

La chiesa subì lavori di restauro nel 1841 e nel 1912.

XX - XX (ricostruzione campanile)

Il campanile originale, posto a tergo della Chiesa, nel dopoguerra venne abbattuto ed al suo posto ne venne ricostruito uno nuovo posizionato nella zona antistante l’attuale entrata (Est).

2014 - ? (restuaro intero bene)

Sono previsti lavori di restauro e consolidamento che interesseranno l'intero edificio.

Mappa

Cimiteri a MASSA CARRARA

Via Nazionale Fivizzano (Ms)

Via San Rocco Licciana Nardi (Ms)

Via Giovanni Battista Cartegni Bagnone (Ms)

Onoranze funebri a MASSA CARRARA

Snc, Viale Democrazia (Angolo Via Prado) Snc Massa