Chiese in Provincia di Grosseto - città di Arcidosso: Santuario della Madonna dell'Incoronata

Santuario della Madonna dell'Incoronata

GROSSETO / ARCIDOSSO
Arcidosso (GR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Siena - Colle di Val D'Elsa - Montalcino
Tipologia: chiesa
Fuori di Arcidosso, lungo la strada che scende in Maremma, al temine di una scenografica scalinata si trova il santuario della Madonna dell'Incoronata, uno dei più bei santuari della Toscana meridionale. L'elegante facciata è partita in cinque riquadri verticali da lesene tuscaniche, animate da portali e finte finestre architravate; a destra sorge una snella torre campanaria. Il complesso ma armonioso interno è composto da una vasta aula quadrata affiancata da due navatelle laterali, divise... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Fuori di Arcidosso, lungo la strada che scende in Maremma, al temine di una scenografica scalinata si trova il santuario della Madonna dell'Incoronata, uno dei più bei santuari della Toscana meridionale. L'elegante facciata è partita in cinque riquadri verticali da lesene tuscaniche, animate da portali e finte finestre architravate; a destra sorge una snella torre campanaria. Il complesso ma armonioso interno è composto da una vasta aula quadrata affiancata da due navatelle laterali, divise da classiche colonne scanalate su alta base.

Impianto strutturale

Le navate sono collegate al transetto da arcate sostenute da colonne binate su un muretto divisorio ricco di pannelli scolpiti; il transetto presenta le ali laterali voltate a botte animate da altari, e cupola al centro. Le cappelle terminali sono coperte da volte a crociera.

Struttura

La struttura è in muratura portante.

Coperture

Sono presenti capriate in legno, e una volta a botte per il transetto.

Elementi decorativi

Un semplice ed elegante pulpito poligonale articola la fine dell'aula centrale, ornata in alto dalla raffigurazione del Paradiso, grande affresco attribuito a Francesco Nasini. Nel barocco altare maggiore in stucco è conservata una quattrocentesca Madonna col Bambino attribuita a Pellegrino di Mariano Rossini.

1348 - 1348 (costruzione intero bene)

Sorto come ex-voto per la fine della terribile peste del 1348, era in origine un edificio di piccole dimensioni.

XV sec. - XVII sec. (ampliamenti intero bene)

Venne ampliato nel Quattrocento, nel 1566 furono realizzate le navate laterali e nel secolo successivo le cappelle terminali ed il coro.

Mappa

Cimiteri a GROSSETO

Via Martiri Della Liberta Manciano (Gr)

Via Pietro Nenni Gavorrano (Gr)

Strada Comunale Del Cimitero Roccastrada (Gr)

Onoranze funebri a GROSSETO

Corso Toscana 19/B Arcidosso

Corso Toscana 19/B Arcidosso

Via Roma 62/F 58031 Arcidosso