Chiese in Provincia di Grosseto - città di : Santuario della Madonna delle Grazie

Santuario della Madonna delle Grazie

GROSSETO
Strada Statale 74 ovest - Pitigliano (GR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Pitigliano - Sovana - Orbetello
Tipologia: chiesa
Il santuario sorse come semplice cappella rurale agli inizi del Quattrocento, che venne ampliata durante i secoli successivi a seguito della costruzione degli attigui ambienti conventuali ove si stabilirono i Francescani Conventuali. Nel tardo Settecento i frati lasciarono definitivamente il convento ed il complesso religioso, che però continuò ad essere frequentato da numerosi fedeli devoti alla Madonna delle Grazie, che veniva ritenuta miracolosa: i continui pellegrinaggi che andarono... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Il santuario sorse come semplice cappella rurale agli inizi del Quattrocento, che venne ampliata durante i secoli successivi a seguito della costruzione degli attigui ambienti conventuali ove si stabilirono i Francescani Conventuali. Nel tardo Settecento i frati lasciarono definitivamente il convento ed il complesso religioso, che però continuò ad essere frequentato da numerosi fedeli devoti alla Madonna delle Grazie, che veniva ritenuta miracolosa: i continui pellegrinaggi che andarono avanti per tutto l'Ottocento e per buona parte del Novecento, trasformarono di fatto la precedente struttura conventuale in santuario. La chiesa si presenta ad aula unica, con una breve gradinata che conduce al portale d'ingresso che si apre al centro della facciata principale, che risulta completamente rivestita in intonaco. Il portale cinquecentesco si presenta architravato, sormontato da un timpano triangolare; sopra il portale, si aprono lateralmente sulla facciata due monofore con arco tondo, separate tra loro da una polifora tamponata spartita da sei colonnine munite di piccolo capitello sommitale su cui trovano appoggio sei piccoli archi a tutto sesto. Sopra la polifora tamponata, si apre al centro della parte sommitale della facciata un ampio rosone di forma circolare. Il lato destro della facciata, il fianco laterale destro e l'area absidale della chiesa sono addossati ad alcuni fabbricati che in passato ospitavano le strutture conventuali. L'interno della chiesa si presenta ad aula unica, con altari arricchiti da semplici decorazioni manieriste e barocche. Il campanile si eleva all'esterno della chiesa, addossato alla parte posteriore del fianco laterale sinistro, all'area absidale e ad alcuni fabbricati delle strutture conventuali. La torre campanaria presenta una sezione quadrata, con quattro monofore ad arco tondo che si aprono nella parte alta racchiudendo la cella campanaria, al di sopra della quale spicca la cuspide di forma piramidale, rivestita in blocchi di tufo come tutta la parte alta del campanile (la parte centrale e quella inferiore sono invece parzialmente intonacate). Tra i fabbricati che ospitavano in passato le strutture conventuali, sono visibili i resti di una piccola cappella ad aula unica con tetto a capanna, con la semplice facciata in cui si apre il portale d'ingresso e, nella parte alta, un piccolo rosone circolare: la cappella si trova dietro il fianco laterale sinistro della chiesa, poco oltre il campanile.

Coperture

A capanna con tegole e coppi.

Pianta

Unica navata a pianta rettangolare.

Elementi decorativi

Portale con timpano triangolare.

Elementi decorativi

Elementi barocchi all'interno.

sec. XV - 1962 (citazione intero bene)

La chiesa sorge come cappella devozionale nel secolo XV. Intorno al 1580 da Fratenuti entrano i frati francescani conventuali. Nel 1783 il convento viene soppresso. Nel 1864, 1910, 1951 vengono operati alcuni restauri, ma il più radicale avvenne nel 1962 che le ha conferito l'aspetto attuale.

2010 - 2012 (ristrutturazione intorno)

Nel 2010 viene progettata una ristrutturazione generale, comprendente la revisione della copertura di chiesa e canonica annessa, il rifacimento degli intonaci esterni e loro ritinteggiatura, il consolidamento di alcuni elementi interni e il rifacimento del muro di contenimento della corte esclusiva. I Lavori terminano nel 2012.

Mappa

Cimiteri a GROSSETO

Via Donatori Del Sangue Orbetello (Gr)

Via Pietro Nenni Gavorrano (Gr)

Via Leopardi Follonica (Gr)

Onoranze funebri a GROSSETO

Via Della Stazione 23 Grosseto

Via Roma 62/F 58031 Arcidosso

Via Lombardia 1/A Grosseto