Chiese in Provincia di Massa Carrara - città di : Oratorio di San Remigio

Oratorio di San Remigio

MASSA CARRARA
Catizzola - Tresana (MS)
Culto: Cattolico
Diocesi: Massa Carrara - Pontremoli
Tipologia: chiesa
l’oratorio di Catizzola addossa il presbiterio all’ultimo edificio del piccolo centro abitato, collocato all’estremità meridionale dello spartiacque destro del torrente Canosilla che lo divide dal territorio di Lusuolo nel comune di Villafranca Lunigiana. Il fabbricato molto semplice nella sua struttura architettonica si trova sulla linea di crinale, fiancheggiato a sinistra dal percorso che scende verso la Magra in prossimità dell’antico guado della Chiesaccia di Fornoli. Lo precede un... Leggi tutto

Dettagli

l’oratorio di Catizzola addossa il presbiterio all’ultimo edificio del piccolo centro abitato, collocato all’estremità meridionale dello spartiacque destro del torrente Canosilla che lo divide dal territorio di Lusuolo nel comune di Villafranca Lunigiana. Il fabbricato molto semplice nella sua struttura architettonica si trova sulla linea di crinale, fiancheggiato a sinistra dal percorso che scende verso la Magra in prossimità dell’antico guado della Chiesaccia di Fornoli. Lo precede un piccolo sagrato protetto da parapetti in muratura e raccordato al pendio mediante gradoni sullo spigolo dei quali si trova il monumento ai caduti della prima guerra mondiale. L’oratorio fu costruito nel 1686, come ricorda la data, quasi illeggibile, situata sull’architrave del portale, utilizzando una pianta rettangolare uniforme, ripartita, da arcate trasversali dal modesto rilievo, in tre campate, coperta da una volta a botte a sesto ribassato con lunette dalle unghie stondate coperte dalla struttura lignea del tetto a capanna denunciata dal prospetto ed ornata da un campanile a vela con coppia di arcate a tutto sesto. Il disegno della facciata compone la porta, fiancheggiata dalle finestrelle laterali all’uso degli oratori, incorniciate da manufatti omogenei in pietra, e la finestra superiore, sull’asse compositivo dell’organismo architettonico. L’interno, piuttosto uniforme, presenta ampie campiture monocromatiche prive di decorazioni. Il presbiterio, rimaneggiato intorno alla metà del secolo scorso, conserva l’edicola dalla trabeazione dorica contenente l’immagine di San Remigio santo titolare del sacro edificio

Facciata

la facciata dell’oratorio è a capanna priva di decorazioni e di cornici ed intonacata. Sul colmo della copertura, si trova un campanile a vela binato. La porta e le finestrelle che la fiancheggiano sono incorniciate con manufatti in arenaria dallo spessore continuo, lavorati con solchi orizzontali paralleli. Al di sopra si apre una finestra quadrata priva di elementi ornamentali

Impianto strutturale

l’impianto strutturale è generato da una superficie rettangolare con profondità pari a circa al doppio della larghezza coperta da una volta a botte lunettata a sesto ribassato. L’aula è ripartita in tre campate da arcate trasversali munite di catene lievemente sporgenti dalle pareti laterali affidando alla continuità di queste ultime, gran parte dell’equilibrio statico della struttura

Interno

l’interno dell’oratorio si configura come un vano monodirezionato ripartito in tre campate che la lieve sporgenza delle pareti e la completa mancanza di cornici orizzontali rende sostanzialmente indifferenziato. Il presbiterio sopraelevato con due gradini, oltre quello dell’altare, è dominato dalla nicchia con la trabeazione dorica contenente l’immagine del patrono San Remigio

Presbiterio

il presbiterio rettilineo, sollevato di un gradino rispetto all’aula, è chiuso da una balaustra novecentesca a pilastrini di marmo bianco con intarsio verticale in marmo rosso. L’altare ricostruito in marmo presenta le forme semplificate dei manufatti della metà del secolo scorso con interventi successivi nel paliotto e nella predella. Sul fondo del presbiterio, sopra il coro ligneo a scanni regolari appoggiati alla parete, si trova l’immagine del patrono incorniciata da una trabeazione dorica in stucco

Struttura

la struttura dell’edificio è in muratura di pietra completamente intonacata

Coperture

la copertura dell’edificio è a capanna con manto in tegole alla marsigliese su struttura lignea

Pavimenti e pavimentazioni

il pavimento dell’aula è in mattonelle quadrate monocrome di ceramica quello del presbiterio in mattonelle di ceramica a disegno seriale

1686 - 1686 (datazione intero edificio)

l’edificio, dedicato a San Remigio, è stato costruito nel 1686 come reca la data incisa sull’architrave del portale all’interno di una incorniciatura quadrangolare semplicemente graffita ed attualmente molto danneggiata

Mappa

Cimiteri a MASSA CARRARA

Via Giovanni Battista Cartegni Bagnone (Ms)

Via Nazionale Fivizzano (Ms)

Via San Rocco Licciana Nardi (Ms)

Onoranze funebri a MASSA CARRARA

Viale Lunigiana 54 Aulla

Via Armani 29 Pontremoli